smartphone batteri

Che gli smartphone e tablet fossero dispositivi non molto igienici si sapeva, ma forse non si ha l’idea dell’ingente quantità di germi che si trovano in superficie.Ci sono diversi studi che trattano di questo fenomeno, dimostrando che i nostri dispositivi tecnologici siano più sporchi di un WC. Il Telegraph riporta l’analisi fatta dal microbiologo James Francis, il quale dopo aver riscontrato che, ad esempio, un iPad può contenere fino a 600 staphylococcus aureus (un tipo di batteri che causa infezioni), dichiara: “seicento unità su un dispositivo di plastica di qualsiasi tipo è un numero incredibilmente alto e indica che le persone non si lavano molto le mani. Nell’industria del cibo se trovassimo una persona che sfiora quei livelli, la si accompagnerebbe fuori dal locale a lavarsi le mani”. Altri studi hanno rilevato più di 15.000 batteri su un tablet, 4 smartphone e 5 tastiere: un numero maggiore di quelli trovati su un WC (circa 10.000). Oltre a questi studi ce ne sono tantissimi altri, il che vuol dire che le analisi fatte corrispondono alla realtà. Il consiglio che possiamo darvi è quello di pulire constantemente il vostro dispositivo .

germi

via