lenovo

 

Di certo HTC attualmente non sta navigando proprio in buone acque, dal momento che la solida azienda ha appena vissuto la sua prima perdita trimestrale in tutta la storia, cosa che potrebbe portare l’azienda a prendere delle decisioni molto nette.

Questo perchè, è provato, una volta che si inizia la discesa, le probabilità di risalire la china sono praticamente nulle. Basta guardare a Nokia, che ha finito per essere acquistata da Microsoft. Motorola, che è stata acquistata da Google. E adesso BlackBerry, che alla fine sarà suddivisa in pezzi e venduta parzialmente. E’ proprio basandosi su questi antecedenti che si teme per il futuro di HTC. Secondo la pubblicazione coreana eToday , i dirigenti di HTC e Lenovo hanno iniziato a riunirsi in segreto a partire dalla fine di agosto.

Si pensa che il piano di Lenovo sia quello di acquisire il marchio HTC, più o meno allo stesso modo in cui Lenovo ha rilevato il marchio ThinkPad quando lo ha acquistato da IBMI termini dell’accordo non sono stati citati, probabilmente perché questi numeri sono sempre sottoposti a cambiamenti, ma l’accordo, supponendo che sia legittimo, dovrebbe essere annunciato e prendere forma durante la prima metà del prossimo anno.

Questa acquisizione forzata, però, potrebbe non essere solo un male. Lenovo infatti è un fortissimo produttore di smartphone in Cina, simbolo di grande fiducia. I dispositivi di HTC sono veramente validi ma la situazione nella quale si sta trovando l’azienda è un chiaro sintomo di cattiva gestione, e questo potrebbe nuocere notevolmente all’impresa. 

Sarà in grado HTC di riprendersi o dovrà farsi fagocitare da Lenovo? Che ne pensate?

Leggi anche:  HTC U12 Life: comparso il benchmark a pochi giorni dalla presentazione

[Via]