driver-texting1

E’ una notizia che può sembrare una grande bufala ma quella di oggi è una sentenza che può cambiare (salvare) la vita a molte persone, che d’ora in poi si vedranno vietato anche solo il possesso di un telefono mentre si è al volante.

Una nuova battaglia si sta combattendo in Ontario, relativamente ad un nuovo livello di DWT (Driving While Texting). Un provvedimento di questa settimana della Corte d’Appello ha annullato due decisioni dei giudici in merito alla questione se fosse legale avere un telefono in una mano, mentre si è al volante.

La corte ha stabilito in due diverse occasioni che, poiché un cellulare è in grado di inviare e ricevere anche quando non è in uso, e anche con lo schermo spento, esso viola la legge vigente contro l’uso di dispositivi portatili durante la guida. “La sicurezza stradale è garantita al meglio mediante un divieto completo a tutti di avere un cellulare in mano durante la guida”, ha detto il giudice in uno dei casi.

La motivazione di questa decisione sarebbe che il possesso di un telefono cellulare non è tanto in sè una fonte di distrazione, ma che può tentare i guidatori, magari una volta fermi ad un semaforo rosso o lontano da altri automobilisti, ad iniziare ad usarlo. 

Quindi ormai il divieto è assoluto per i guidatori in Ontario, come in molte altre province canadesi, che devono connettere i loro smartphone ad un dispositivo, come un altoparlante Bluetooth o auricolare cablato, prima di effettuare delle chiamate, per poter così parlare a mani libere. Una sentenza sicuramente rigida ma che potrebbe rivelarsi di grande aiuto nel favorire la buona condotta dei guidatori, riducendo così il rischio vigente sulle strade.

E voi che ne pensate? La trovate giusta come decisione?

[Via]

 

Essere sicuro là fuori!