telecomitalia_02-520x245

Telecom Italia, in borsa Telco, ha subito un forte cambiamento nella giornata di ieri passando il timone di comando alla già insediata società spagnola Telefonica, sarà un problema di crisi o di speculazione?

I grandi azionisti dell’azienda hanno infatti stretto un accordo con Telefonica che convincendo i più grandi investitori come Generali, Mediobanca e Intesa San Paolo per cedere parte delle azioni di Telco e mettere quindi Telecom Italia (Italia ormai si fa per dire) nelle mani della società spagnola.

Telefonica sale dal 46 al 66% di Telco dopo l’aumento di capitale da 323 milioni e realizzerà un secondo aumento di capitale da 117 milioni, dopo l’ok dell’Antitrust in Brasile e Argentina, per arrivare al 70% della holding. I grossi investitori comunque sembrano contenti della manovra, Mario Greco per esempio direttore di Generali ha commentato così “Siamo soddisfatti di aver concluso questo accordo che è in linea con i nostri obiettivi di rafforzamento patrimoniale e che ci permette di guardare con ottimismo alla distribuzione di un dividendo soddisfacente a fine anno”.

Questo quindi sembra proprio il primo passo per la cessione definitiva e totale di Telecom Italia a Telefonica, una grossa perdita di certo per l’Italia anche se a quanto pare voluta visto che sono stati Italiani stessi a volere la manovra.

Leggi anche:  Facebook: il titolo perde oltre il 20% in borsa; il mercato non perdona

[via]