ifixit5steardown

 

Da oggi in molti paesi sarà in vendita il nuovo smartphone di punta della Apple, l’iPhone 5S (sarà contento il ragazzo di Tokio in fila da 10 giorni) e, naturalmente, iFixit ci ha messo subito messo le mani, il cacciavite, per farlo a “pezzi”.

Niente di nuovo per questi ragazzi per i quali smontare i nuovi device è ormai un’abitudine. Lo  smontaggio  dell’iPhone 5S è attualmente in corso d’opera, ma gli artisti dello smontaggio hanno già trovato il primo difetto nel dispositivo rispetto al suo predecessore, a causa del cavo del connettore corto del sensore del touch ID.

La batteria da 1560 mAh del nuovo iPhone (maggiorata solo leggermente rispetto all’iPhone 5 che ne ha una da 1440mAh) è tenuta da una tonnellata di colla. Il team ha espresso anche alcune preoccupazioni sulla copertura in vetro zaffiro del sensore touch ID CMOS, avvertendo che la sua precisione può degradare nel tempo, se non è adeguatamente protetto.

Al momento non si hanno ulteriori dettagli in quanto, come detto, l’iPhone 5S è ancora da smontare completamente, iFixit ci aggiornerà con ulteriori dettagli al più presto.

Continuate a seguirci se volete conoscere ulteriori dettagli sulla qualità del montaggio e il grado di riparabilità dell’iPhone 5S che sarà presto anche sugli scaffali dei negozi italiani.

via