android-nsa

I vostri smartphone sono al sicuro? Sembra proprio di no, infatti, la NSA avrebbe libero accesso a iPhone, Android e Blackberry grazie a delle applicazioni sviluppate appositamente per decodificare e spiare i device di ultima generazione.

La NSA come ben sapete è l’organismo governativo degli Stati Uniti d’America che, insieme alla CIA e all’FBI, si occupa della sicurezza nazionale. L’ente stesso avrebbe sviluppato un malware che una volta infettato un PC sarebbe in grado di trasferire l’infezione direttamente a tutti gli smartphone che vengono collegati ad esso.

L’infezione contratta dal device consentirebbe agli agenti segreti di prelevare qualsiasi dato contenuto all’interno di esso compresi messaggi, rubrica, conversazioni, posizioni e tanto altro. Sicuramente la tecnologia potrebbe essere in mano anche del governo italiano e di tutti gli altri Paesi Mondiali.

La notizia arriva direttamente dalla rivista tedesca Der Spiegel nella quale si parla per esempio di 38 funzioni dell’iPhone nelle quali si può infiltrare senza problemi sfruttando i vari bug contenuti all’interno di iOS. Il tutto sarebbe stato sviluppato senza a collaborazione di Google, Apple e Blackberry ed in modo completamente indipendente.

Purtroppo attualmente nessuna applicazione e nessuna protezione sarebbe in grado di proteggere al 100% i nostri amati smartphone. Voi cosa ne pensate? Vi sentite al sicuro o sentite la necessità di tornare al vecchio e amato Nokia 3310?

[via]