Project-shield

Nvidia ha da poco annunciato, seguendo statistiche raccolte tra gli utenti, un ribasso di prezzo di 50 dollari per la sua console di gioco portatile Shield.

Il mercato delle console portatili è stato messo a dura prova dal mercato smartphone e tablet in forte espansione che ha risucchiato molti possibili acquirenti. Prendiamo il caso di PS Vita che ha registrato delle vendite molto inferiori alle aspettative e Nintendo Wii U che fa fatica a imporsi sul mercato come le previsioni promettevano. Un settore quindi molto incerto già per chi, come Nintendo o Sony, è un’azienda veterana del mercato ma c’è ancora chi vuole rischiare e cercare di ritagliarsi una fetta e sbaragliare la concorrenza; è il caso di Nvidia con la su Shield puntando sui processori Tegra 4 di propria produzione e sul dominio Android che ormai è una vera certezza di marketing, il sistema operativo sarà infatti Android 4.2.

Leggi anche:  NVIDIA aiuterà Samsung nella realizzazione di GPU migliori

In ogni caso, complice la crisi economica mondiale, gli utenti stanno molto attenti al prezzo e la Shield aveva un costo preannunciato di 349 dollari, forse un pò troppi visto che probabilmente la nuova Play Station 4 costerà solo 50 dollari in più. L’azienda di Santa Clara facendo quindi delle statistiche tra gli utenti ha deciso di abbassare ulteriormente il prezzo a 299 dollari, almeno per quelli che l’hanno preordinata per l’uscita del 27 Giugno. Tutti gli utenti che invece la vorranno acquistare in seguito l’acquisteranno al prezzo originale di 349 dollari.

Naturalmente quando arriverà in Italia ci aspettiamo un cambio 1:1 e cioè se costerà 299 dollari da noi costerà 299 euro come in genere purtroppo accade.

Spendereste 299 o 349 euro per una console portatile ad oggi o preferite investire su altri prodotti tecnologici?