Nuova immagine

Illumiroom, presentato da Microsoft al CES di gennaio, è la tecnologia di visualizzazione che consente di trasformare l’intera stanza in cui vi trovate in un videogioco.

Microsoft fa sapere che non è ancora pronta per la nuova Xbox, ma ne presenterà una demo a luglio. In realtà, i ricercatori Microsoft Hrvoje Benko e Brett Jones hanno affermato nel corso di un’intervista che stanno lavorando bene sulla tecnologia Illumiroom e che presenteranno una demo al pubblico a luglio al Siggraph.

I ricercatori hanno dimostrato in dettaglio esattamente come funziona: usano un Kinect per eseguire la scansione del salotto, poi proiettano una serie di “illusioni” su di esso con un proiettore a grande schermo, ottenendo i colori giusti utilizzando una tecnica chiamata “compensazione radiometrica“. Il proiettore e Kinect possono essere montati in qualsiasi posizione nella stanza, come il soffitto o un tavolo. La tecnologia potrebbe essere utilizzata anche con altre forme di intrattenimento, però i ricercatori sono concentrati sul gioco, almeno per ora.

Alcune di quelle illusioni includono “focus”, che mostra gli effetti speciali intorno alle immagini, “focus segmentato,” per estendere la visualizzazione di porzioni di spazio vitale (che richiedono materiale extra per essere generato), e “apparenza”, cambiando l’aspetto della vostra camera dandogli un aspetto da cartone animato, per esempio.

Nonostante la fase ancora iniziale della ricerca, è sicuramente molto interessante tutto questo, si può vedere un video completo della presentazione.

via

Articolo precedenteIl CERN celebra 20 anni di web libero ripristinando il primo sito web al mondo
Articolo successivoAcer annuncia Liquid E2: quad-core da 4,5 pollici a soli 249 euro
Avatar
Android la mia passione a tempo pieno. Grazie a TecnoAndroid posso condividerla con tutti voi. Vice amministratore, capo redattore, redattore, pubbliche relazioni e a volte anche grafico di Tecnoandroid insomma il tutto fare del blog. Attualmente possiedo un Galaxy S2 (CM12 unofficial), un Note 3 (Android 4.4.2 Kitkat stock) e un Nexus 7 2013 (Android Lollipop stock).