rovio

 

Il popolarissimo gioco Angry Birds non sembra voler lasciarsi soppiantare dalle nuove applicazioni uscite e ora, raggiunta la quota di 1,7 bilioni di download, si appresta a sbarcare anche come cartoon!

La famosissima applicazione Angry Birds, sviluppata da Rovio, si è diffusa in poco tempo in maniera assolutamente virale. Quello che era iniziato come un semplice gioco per smartphone è diventato un franchising in tutto il mondo e ora pare che il successo globale di Rovio sia destinato solo ad aumentare, grazie a quest’ultima mossa dei creatori della serie Angry Birds.

Infatti, nel fine settimana del 16-17 Marzo, Rovio lancerà una serie di 52 cartoni animati che narreranno le avventure degli Angry Birds e dei Bad Piggies, i protagonisti delle diverse serie del videogioco. Le vignette settimanali andranno in onda sui canali televisivi tradizionali (come Fox8 in Australia, Canal J in Francia e SUPER RTL in Germania), in video-on-demand (compresi tutte le piattaforme video Comcast negli Stati Uniti) e attraverso un canale dedicato disponibile all’interno degli stessi giochi Rovio.

Se i cartoni animati non vengono raggiunti sui vostri canali dovete solo attendere l’aggiornamento per uno dei giochi Angry Birds fino al 17 marzo, quando un nuovo pulsante  sarà sbloccato all’interno del gioco.

Rovio ha in programma di imposi come come azienda di intrattenimento, e dal momento che i suoi giochi sono stati scaricati più di 1,7 miliardi di volte, Mikael Hed, CEO di Rovio, calcola che l’azienda può raggiungere un pubblico molto più vasto e più mirato attraverso l’app  rispetto ai metodi di distribuzione tradizionali.

La storia di come Angry Birds è passato dall’essere un gioco di puzzle casuale a una grossa azienda di franchising in tutto il mondo è fenomenale. In un primo momento l’azienda si è posta un obiettivo di 100 milioni di download, che a quel tempo era un nobile obiettivo, infatti, ma questa cifra è stato sminuito quando la serie passò il 1 miliardo nel maggio 2012. All’inizio di questo mese il gioco Angry Birds originale è diventato libero sulla piattaforma iOS (è per lo più sempre stato libero su Android, ma supportato dalla pubblicità) in una mossa che è stata chiaramente progettato per aumentare il numero di dispositivi mobili con l’applicazione installata, pronto per il rilascio delle vignette.

Aspettiamo quindi il 17 marzo per goderci le simpatiche vignette dei pennuti più famosi del mondo.

Avatar
“Nata a Parma il 18 Settembre 1991, da piccola passavo pomeriggi interi spiando mio cugino, da dietro le spalle, mentre giocava a Nintendo e Play Station. Crescendo, son passata ad avere io il joystick in pugno, e a picchiare duro a Tekken! ;) Appassionata dalla tecnologia in generale, dopo aver spolpato il mio vecchio telefono Bada, sono definitivamente passata ad Android, grazie al mio geek-fidanzato che mi ha trasmesso il pallino del Galaxy Nexus, ora inseparabile. Dalla fusione tra passione per la tecnologia e per la scrittura, nasce la mia collaborazione per TecnoAndroid.”