google-glassI rivoluzionari Google Glass, con le loro particolari caratteristiche, stanno facendo fremere molte persone! Ma c’è anche chi, invece, li ha bannati dal proprio locale, prima ancora del lancio.

Il motivo che starebbe alla base di questo, apparentemente sconsiderato, gesto sarebbe relativo alla privacy. Infatti gli occhiali a realtà aumentata di Google avranno, tra le altre, la funzionalità di scattare foto e registrare video di ciò che si vede durante la giornata, con una semplicità assurda.

Per questo Dave Meinert, il proprietario di un bar di Seattle, il Cafe 5 Point, ha deciso di bannare i Google Glass dal proprio locale, prima ancora del loro lancio pubblico. Egli avrebbe dichiarato, nel proprio annuncio: ” La gente vuole andare lì e non essere conosciuto … e sicuramente non vuole essere segretamente filmata o videoregistrata e subito messa su Internet. ” E ha, poi, ribadito: “E calci nel sedere saranno incoraggiati per i trasgressori. “

I bar sono tipicamente luoghi di incontri sociali e non tutti sono disposti a rischiare di essere fotografati, magari in atteggiamenti imbarazzanti, quando si pensa di non essere visti da nessuno. E’ stato comunque ribadito più volte che i Google Glass non saranno assolutamente utilizzare per minare la privacy delle persone, neanche nel caso in cui si adotti la funzione di riconoscimento di una persona in mezzo agli altri (ne avevamo parlato in questo articolo). E, comunque, i Google Glass non aggiungerebbero nessuna particolare “arma di spionaggio segreto” che non possiedano già gli attuali smartphone, tablet e altri dispositivi elettronici che usiamo nella nostra quotidianità!

Sarà interessante comunque vedere se altre aziende e luoghi pubblici seguiranno l’esempio.  E voi sareste preoccupati per la vostra privacy?

Leggi anche:  Google Pixel 3 XL in vendita sul mercato nero ucraino per duemila dollari