l43-ruzzle-130108142314_bigQualche giorno fa vi abbiamo parlato del Campionato italiano di Ruzzle. Molti utenti si sono affrettati a iscriversi al torneo, che ha avuto presto una risonanza senza precedenti. Ma come iscriversi al torneo?

 


IL TORNEO
Ricordiamo ancora una volta le regole del torneo che mette in palio succulenti premi: ogni utente avrà 8 «vite» e, dall’11 marzo, iniziano le sfide «uno contro uno». Chi vince supererà un livello, chi perde invece perderà una «vita». Vincerà chi, entro il 7 aprile otterrà il livello più alto. I premi, come ricordato sono davvero invitanti: infatti oltre ai premi settimanali, il vincitore avrà un Mac Book Pro, mentre il secondo e il terzo classificato riceveranno dei buoni acquisti spendibili in catene di elettronica

Le Cifre
Se pensate di trovare poca concorrenza vi sbagliate di grosso, infatti sono oltre 38mila i già iscritti. Ma riteniamo che, a seguito della forte risonanza, la cifra tenderà a impennarsi (nonostante manchino poche ore alla scadenza). La Mag Interactive, creatrice dell’applicazione, ha stimato che in Italia ci sono ben 7 milioni di appassionati su 27 milioni di utenti totali. Ogni giorno vengono lanciate oltre 100 milioni di partite di cui 30 solamente nel nostro Paese. Ruzzle trova quindi nel nostro Paese un terreno fertile per i propri “affari”.

Articolo precedenteSony Xperia Z fa colpo con la sua particolare pubblicità
Articolo successivoHTC Myst potrebbe essere il prossimo Facebook phone: ecco le caratteristiche
Vincenzo
Sono uno studente di Economia, classe 1988. Da sempre sono appassionato di tecnologia e in particolar modo sono un fan di Android. Il mio primo Smartphone Android è stato il Sony Xperia P, dal giorno in cui ho avuto questo dispositivo tra le mani sono rimasto estasiato dalla miniera di risorse offerta da Android ed è per questo che seguo sempre da vicino le vicende riguardanti il mondo di Android. Mi cimento a capire e a sfruttare le innumerevoli risorse che il mio Smartphone mi offre. Inoltre mi piace informarmi e tenermi aggiornato su tutto ciò che riguarda la tecnologia in generale. Svolgo il ruolo di articolista/blogger dall’ Agosto 2012, prima di entrar a far parte di Tecnoandroid.it ho collaborato per altri siti sempre attinenti a questo tema. Mi piace dialogare con le persone e dare consigli su ciò che è l’elettronica in generale.