HTC_Infobar-630x354

Una nuova, divertente interfaccia utente è in arrivo sul prossimo telefono HTC della serie Infobar, dando un tocco di sprint alla linea.

La nuova serie di smartphone “Infobar” prodotti da HTC, in collaborazione col designer giapponese Naoto Fukasawa, presenta un deciso tocco di novità.

Sta infatti per essere rilasciata per questi smartphone un’interfaccia utente completamente rivisitata denominata “iida UI 2.0” (dove iida sta per “innovazione”, “fantasia”, “design” e “arte”) , che si dimostra totalmente degna del proprio nome.

L’interfaccia utente iida presenta tantissimi tipi di animazioni ricchi di colore e fantasia, decisamente piacevoli alla vista, e che garantiscono una navigazione molto intuitiva, permettendo di passare da una finestra all’altra con un solo tocco. La bella interfaccia viene eseguita su Android 4.1, anche se a prima vista non sembrerebbe. In realtà, infatti la schermata sembra ricalcare maggiormente il layout dei Windows Phone.

Anche le specifiche tecniche del telefono non sono niente male! Troviamo infatti:

  • un chip quad-core da 1,5 GHz di Qualcomm
  • 1 GB di RAM
  • un 4,7 pollici 720p
  • 16 GB di storage
  • uno slot microSD
  • una capiente batteria da 2100 mAh
  • una radio LTE (800/1500), che presenta anche le capacità per accedere a reti CDMA2000 800/2100 e WCDMA 850/1900/2100, rappresentando quindi un telefono cellulare globale
  • fotocamera da 8 megapixel con tecnologia Imagesense di HTC
  • una fotocamera frontale da 2.1 megapixel
  • Beats Audio
  • NFC
  • 9,7 millimetri di spessore
  • 147g di peso
  • una struttura resistente ad acqua (IPX5 e IPX7) e polvere (IP5X)

Il telefono sarà rilasciato in Giappone intorno alla metà di febbraio.

Ecco di seguito alcuni video della briosa interfaccia utente del dispositivo.

 

Avatar
“Nata a Parma il 18 Settembre 1991, da piccola passavo pomeriggi interi spiando mio cugino, da dietro le spalle, mentre giocava a Nintendo e Play Station. Crescendo, son passata ad avere io il joystick in pugno, e a picchiare duro a Tekken! ;) Appassionata dalla tecnologia in generale, dopo aver spolpato il mio vecchio telefono Bada, sono definitivamente passata ad Android, grazie al mio geek-fidanzato che mi ha trasmesso il pallino del Galaxy Nexus, ora inseparabile. Dalla fusione tra passione per la tecnologia e per la scrittura, nasce la mia collaborazione per TecnoAndroid.”