skype-for-android-tablets

 

Il programma ormai diventato un must have per effettuare chiamate e videochiamate in tutto il mondo, ha finalmente portato un prezioso aggiornamento sull’applicazione Skype per i tablet Android.

Skype è un programma ormai indispensabile per tutti i dispositivi, poichè permette di effettuare chiamate e videochiamate gratuite per tutti, utilizzando Android, iPhone, Mac o PC, nonché mandare messaggi istantanei ad amici e parenti, ovunque essi siano.

La versione di Skype per i tablet Android però presentava ancora delle mancanze abbastanza pesanti.

Oggi è finalmente giunto un nuovo aggiornamento per questa versione di Skype, che ha ufficialmente portato il supporto alla chiamata in modalità ritratto per i possessori di tablet. La maggior parte dei dispositivi purtroppo ancora non supporta la modalità ritratto, anche se questo è senza dubbio un passo nella giusta direzione.

In precedenza, gli utenti con fotocamere montate sul davanti, nella parte superiore del dispositivo, sarebbero stati costretti a utilizzare il tablet in orizzontale, creando un’angolazione che avrebbe reso alquanto strana la videochiamata.

Inoltre inclusa nell’aggiornamento troviamo una numerosa sfilza di correzioni di bug certamente necessarie, così come l’importante aggiunta di una serie di lingue, tra cui norvegese, portoghese e inglese britannico.

La nuova versione è scaricabile, come sempre, in maniera gratuita dal Play Store a questo link.

Finalmente si avrà la possibilità di videochiamare anche dai propri tablet, magari stravaccati sul divano, in maniera del tutto confortevole!

Avatar
“Nata a Parma il 18 Settembre 1991, da piccola passavo pomeriggi interi spiando mio cugino, da dietro le spalle, mentre giocava a Nintendo e Play Station. Crescendo, son passata ad avere io il joystick in pugno, e a picchiare duro a Tekken! ;) Appassionata dalla tecnologia in generale, dopo aver spolpato il mio vecchio telefono Bada, sono definitivamente passata ad Android, grazie al mio geek-fidanzato che mi ha trasmesso il pallino del Galaxy Nexus, ora inseparabile. Dalla fusione tra passione per la tecnologia e per la scrittura, nasce la mia collaborazione per TecnoAndroid.”