ba1bgooglemusic-100018200-large

 

Google puntando sull’innovazione dei suoi prodotti, mira da sempre a differenziarli dai concorrenti.

La stessa strada è stata seguita anche con le nuove Google TV.

I dispositivi televisivi di casa Google, infatti, da adesso possono vantare anch’essi, al pari di iPhone e iPod touch, l’applicazione nativa integrata Amazon Instant Video, che dà la possibilità di vedere film in streaming o spettacoli TV, comprendendo Netflix, HBO Go e un numero elevato di altre applicazioni video.

Finora le Google TV potevano infatti utilizzare l’app solamente accedendo tramite il browser web, anche se la navigazione del sito tramite telecomando risultava essere decisamente scomoda e la qualità dei video Flash ne soffriva ampiamente.

L’applicazione on-demand non sembra essere compatibile con alcuni dispositivi in ​​questo momento, con un paio di persone sottolineando che essi non vedono che essere amichevole con il loro particolare kit per Google TV come Logitech Revue e il (molto) più recente Vizio Co-Star .                                                                                                                                  Si spera che Google renda presto Instant Video compatibile con più televisori.

Per il momento l’app, secondo Google, è disponibile solo sulle HDTV di LG, dal momento che hanno già ricevuto gli ultimi aggiornamenti alla versione 3.

Google si sta attivando molto per rendere i propri dispositivi ad un passo davanti agli altri. E lo fa anche focalizzandosi su un nuovo settore, quello delle TV che, però, non è ancora disponibile inItalia, nonostante lo sia in Europa.

Ma prima di pensare a migliorare i dispositivi esistenti, non sarebbe meglio assicurarsi una diffusione più capillare delle Google TV, visto che molti Paesi dovranno aspettare il 2013 inoltrato?

Avatar
“Nata a Parma il 18 Settembre 1991, da piccola passavo pomeriggi interi spiando mio cugino, da dietro le spalle, mentre giocava a Nintendo e Play Station. Crescendo, son passata ad avere io il joystick in pugno, e a picchiare duro a Tekken! ;) Appassionata dalla tecnologia in generale, dopo aver spolpato il mio vecchio telefono Bada, sono definitivamente passata ad Android, grazie al mio geek-fidanzato che mi ha trasmesso il pallino del Galaxy Nexus, ora inseparabile. Dalla fusione tra passione per la tecnologia e per la scrittura, nasce la mia collaborazione per TecnoAndroid.”