7802762-1356202645301

 

Non siete soddisfatti della tastiera preinstallata nel vostro smartphone Android?

Ecco un’ottima alternativa, tutta da scoprire!

Kii Keyboard, sviluppata da Kii Dev, si propone come un’app in grado di prendere il posto delle più popolari tastiere alternative per Android, come Swype e Swiftkey, unendo tutte le caratteristiche in un’unica app.

Tra le caratteristiche principali:

  • Previsioni intelligenti e precise
  • Riga extra dei numeri, in alto
  • Fila supplementare, dalla freccia sulla parte superiore
  • Predizione della parola successiva, come Swiftkey
  • Controllo della tastiera con un gesto
  • Input gestuale (gestures)
  • Layout con tastiera integrata o tastiera per parti separate
  • Supporto ad input iOS6 emoji
  • 8 temi in HD preinstallati
  • Supporto di una varietà di temi: Go Keyboard, Better Keyboard, temi  Themeshop Keyboard
  • Personalizzazione del tipo di carattere e del colore
  • Utilizzo di tutte le immagini come sfondo della tastiera
  • Vera tastiera Multi-Touch

Essa supporta, inoltre, ben 34 lingue.

Tutte le funzioni sono attualmente utilizzabili, in quanto l’app è al momento in fase beta. Viste le potenzialità, però, potrebbe rapidamente farsi un nome nel panorama delle migliori tastiere alternative per Android.

Se volete provarla in prima persona, è scaricabile gratuitamente da Google Play, a questo link.

Fateci sapere come l’avete trovata!

 

 

Articolo precedente[Guida] Istallare Viber sul Nexus 7 (Download apk)
Articolo successivo[video] Perfetta integrazione di Youtube nelle app, con l’API YouTube Player per Android
Avatar
“Nata a Parma il 18 Settembre 1991, da piccola passavo pomeriggi interi spiando mio cugino, da dietro le spalle, mentre giocava a Nintendo e Play Station. Crescendo, son passata ad avere io il joystick in pugno, e a picchiare duro a Tekken! ;) Appassionata dalla tecnologia in generale, dopo aver spolpato il mio vecchio telefono Bada, sono definitivamente passata ad Android, grazie al mio geek-fidanzato che mi ha trasmesso il pallino del Galaxy Nexus, ora inseparabile. Dalla fusione tra passione per la tecnologia e per la scrittura, nasce la mia collaborazione per TecnoAndroid.”