Il servizio delle Mappe sembra essere un monopolio di Google. Non a caso oggi si è scoperto che Google Maps per offrire un servizio di qualità investe su 7100 dipendenti.

Di queste 7100 persone 1100 sono impiegati fissi, mentre i restanti 6000 sono lavoratori occasionali che collaborano con Google, i quali rivestono diversi impieghi: dai “guidatori delle auto Street View, ai piloti degli aeroplani per fotografare i paesaggi dall’alto, poi abbiamo le persone che disegnano le mappe, persone che gestiscono le segnalazioni e corregono gli errori.

 

Ora capiamo le difficoltà della Apple di riuscire a fornire un servizio per iOs 6 all’altezza di Google Maps, nonostante la società di Cupertino si avvale della collaborazione di TomTom resta davvero difficile tenere il passo.