Il servizio delle Mappe sembra essere un monopolio di Google. Non a caso oggi si è scoperto che Google Maps per offrire un servizio di qualità investe su 7100 dipendenti.

Di queste 7100 persone 1100 sono impiegati fissi, mentre i restanti 6000 sono lavoratori occasionali che collaborano con Google, i quali rivestono diversi impieghi: dai “guidatori delle auto Street View, ai piloti degli aeroplani per fotografare i paesaggi dall’alto, poi abbiamo le persone che disegnano le mappe, persone che gestiscono le segnalazioni e corregono gli errori.

 

Ora capiamo le difficoltà della Apple di riuscire a fornire un servizio per iOs 6 all’altezza di Google Maps, nonostante la società di Cupertino si avvale della collaborazione di TomTom resta davvero difficile tenere il passo.

Vincenzo
Sono uno studente di Economia, classe 1988. Da sempre sono appassionato di tecnologia e in particolar modo sono un fan di Android. Il mio primo Smartphone Android è stato il Sony Xperia P, dal giorno in cui ho avuto questo dispositivo tra le mani sono rimasto estasiato dalla miniera di risorse offerta da Android ed è per questo che seguo sempre da vicino le vicende riguardanti il mondo di Android. Mi cimento a capire e a sfruttare le innumerevoli risorse che il mio Smartphone mi offre. Inoltre mi piace informarmi e tenermi aggiornato su tutto ciò che riguarda la tecnologia in generale. Svolgo il ruolo di articolista/blogger dall’ Agosto 2012, prima di entrar a far parte di Tecnoandroid.it ho collaborato per altri siti sempre attinenti a questo tema. Mi piace dialogare con le persone e dare consigli su ciò che è l’elettronica in generale.