Mark Zuckerberg presente a una convention concede un’intervista rilasciata alla Disrupt Conference. Nell’intervista ammette l’errore di aver investito molte forze e energie sull’HTML5 per realizzare una delle applicazioni più usate di sempre sugli Smartphone vale a dire Facebook.

Nei giorni, il social network blu ha aggiornato radicalmente la sua versione per iOs rendendo di per sè più veloce e piacevole.

Mark Zuckerber a margine della conferenza dichiara

Il più grande errore che abbiamo fatto è stato quello di puntare troppo sull’HTML5 invece che sul codice nativo. Abbiamo sprecato due anni. Da qui in avanti punteremo sul nativo. Sul quale abbiamo buone aspettative. Il codice nativo sarà utilizzato sia per iOS che per Android.”

 

Facebook, dopo iOs si prepara a cambiare strutturalmente anche Android, con la speranza che i risultati siano altrettanto soddisfacenti. Per quanto riguarda i tempi Mark Zuckerber non si è voluto per niente sbilanciare.