Mark Zuckerberg presente a una convention concede un’intervista rilasciata alla Disrupt Conference. Nell’intervista ammette l’errore di aver investito molte forze e energie sull’HTML5 per realizzare una delle applicazioni più usate di sempre sugli Smartphone vale a dire Facebook.

Nei giorni, il social network blu ha aggiornato radicalmente la sua versione per iOs rendendo di per sè più veloce e piacevole.

Mark Zuckerber a margine della conferenza dichiara

Il più grande errore che abbiamo fatto è stato quello di puntare troppo sull’HTML5 invece che sul codice nativo. Abbiamo sprecato due anni. Da qui in avanti punteremo sul nativo. Sul quale abbiamo buone aspettative. Il codice nativo sarà utilizzato sia per iOS che per Android.”

 

Facebook, dopo iOs si prepara a cambiare strutturalmente anche Android, con la speranza che i risultati siano altrettanto soddisfacenti. Per quanto riguarda i tempi Mark Zuckerber non si è voluto per niente sbilanciare.

Vincenzo
Sono uno studente di Economia, classe 1988. Da sempre sono appassionato di tecnologia e in particolar modo sono un fan di Android. Il mio primo Smartphone Android è stato il Sony Xperia P, dal giorno in cui ho avuto questo dispositivo tra le mani sono rimasto estasiato dalla miniera di risorse offerta da Android ed è per questo che seguo sempre da vicino le vicende riguardanti il mondo di Android. Mi cimento a capire e a sfruttare le innumerevoli risorse che il mio Smartphone mi offre. Inoltre mi piace informarmi e tenermi aggiornato su tutto ciò che riguarda la tecnologia in generale. Svolgo il ruolo di articolista/blogger dall’ Agosto 2012, prima di entrar a far parte di Tecnoandroid.it ho collaborato per altri siti sempre attinenti a questo tema. Mi piace dialogare con le persone e dare consigli su ciò che è l’elettronica in generale.