Ieri al WWDC 2012 di San Francisco Apple ha presentato la nuova versione del suo sitema operativo, iOS6. Come suo solito la casa di Cupertino non ha stravolto l’OS ma ha aggiunto notevoli migliori che vanno a coprire le falle che iOS ha adesso. Ma vediamo le migliorie più importanti.

  1. Partiamo da Siri, diretto concorrente del nuovo S-Voice e prossimo di Google Assistant. Ora disponibile anche per il nuovo iPad oltre che per iPhone 4S, include il supporto per inglese, francese, tedesco e giapponese, e con la nuova versione anche spagnolo, italiano, coreano, mandarino e cantonese. Siri è ottimizzato per l’uso in 15 Paesi e aiuta gli utenti a fare di più: basta chiedere per conoscere gli ultimi risultati della squadra del cuore o per prenotare un tavolo al ristorante. Si può chiedere a Siri anche di aggiornare il proprio stato su Facebook, pubblicare un post su Twitter o aprire un’app. E’ possibile anche cliccare su “Mi piace” direttamente da App Store e iTunes e scoprire le app e i contenuti consigliati dagli amici. Siri infine espande le possibilità dei comandi vocali grazie alla nuova modalità Eyes Free, che permette di interagire con l’iPhone usando unicamente la voce. Grandi novità insomma per l’assistente vocale.
  2. L’integrazione con Facebook, afferma Tim Cook, “è la migliore mai offerta su un dispositivo mobile”: basta accedere una volta per pubblicare post da Notification Center, Siri e altre app che supportano Facebook, come Photos, Safari e Maps. Le informazioni degli amici su Facebook, come gli indirizzi in Contacts o gli appuntamenti e i compleanni in Calendar, sono sempre aggiornate su tutti i dispositivi iOS. Da dire comunque che Android l’ha sempre avuta questa integrazione.
  3. Apple ha abbandonato Google ma ha introdotto Maps con una cartografia interamente disegnata da Apple, un navigatore satellitare turn by turn e la nuova spettacolare vista Flyover. Le informazioni sul traffico in tempo reale aggiornano costantemente la durata prevista del viaggio e offrono percorsi alternativi se il traffico cambia in maniera significativa. Inoltre la ricerca locale include informazioni su oltre 100 milioni di aziende ed esercizi commerciali, con schede complete di valutazioni Yelp, commenti, offerte disponibili e foto.
  4. Tra le altre nuove funzioni di iOS 6 troviamo potenziamenti di Safari come ad esempio le schede iCloud, gli elenchi lettura offline, gli upload di foto e la vista a schermo intero. Il supporto per le chiamate FaceTime sulle reti cellulari, la possibilità di configurare una VIP Mailbox e di visualizzare rapidamente i messaggi dei contatti più importanti, indicati appunto come VIP, la possibilità di rifiutare le chiamate in entrata con un messaggio rapido, di impostare un promemoria di richiamata e di abilitare una nuova opzione “non disturbare”, un nuovo set di potenziamenti e servizi appositamente pensati per gli utenti di iOS in Cina, come un’immissione del testo migliorata e supporto integrato per i servizi più diffusi nel Paese come Baidu, Sina Weibo, Youku e Tudou.
Leggi anche:  Xiaomi ha presentato il suo nuovo brand: Poco, ecco tutti i dettagli

Queste le novità più importanti offerte da Apple, e ha meno di un mese dal Google I/O ci chiediamo, saprà Google rispondere al colpo con Jelly Bean? Quali sono secondo voi le migliorie che Big G porterà al nostro amato OS?