Non avete una connessione dati sempre attiva sul vostro dispositivo Android? Volete salvare le mappe di Google Maps in offline? Niente di più semplice! Continuate a leggere questa guida per sapere come salvare le mappe sul proprio dispositivo Android ed utilizzarle in un secondo momento direttamente in offline.

Innanzitutto dobbiamo abilitare la memorizzazione della mappa. Per farlo avviamo Google Maps (non il navigatore) e premiamo il tasto Menu, scegliamo la voce Impostazioni e successivamente la voce Labs. Mettiamo il segno di spunta sulla voce Prememorizza Area. In questo momento la memorizzazione della mappa si avvierà in modo automatico. Ricordatevi che bisogna avere dello spazio libero in memoria poiché l’applicazione scaricherà i dati relativi alla mappa e li memorizzerà nella memoria del telefono.

Ora per utilizzare le mappe in offline avviamo nuovamente Google Maps e scegliamo prima la voce Menu poi la voce Impostazioni. Selezioniamo la voce Impostazioni della cache e poi la voce Aree della mappa prememorizzate. Non ci resta che selezionare la mappa che è state scaricata in precedenza per utilizzarla in modalità offline.

Le mappe vengono registrate per un raggio di 16 Km dal luogo da dove ci si trova. Da menu principale è  possibile cancellare la cache.

Per qualsiasi informazione potete commentare questo post