Il Commodore 64 è stato il primo home personal computer ad entrare nelle case. Purtroppo è morto il suo creatore Jack Tramiel all’età di 83 anni. Un altro pilastro della storia che se ne và.

Sicuramente la maggior parte dei lettori di questo sito hanno avuto tra le mani il Commodore 64 e personalmente è stato il mio primo personal computer. Questo computer mi è stato regalato e proprio da questo regalo è nata la mia passione per il mondo dell’informatica. Il
Commodore 64 era una tastiera con interno tutti i componenti in grado di far funzionare il calcolatore. Alla tastiera venivano collegate varie periferiche esterne per far funzionare applicazioni o giochi. Per caricare un gioco ci volevano almeno cinque minuti di attesa.

Leggi anche:  Call Center: nuove truffe Tim, Wind, 3, Vodafone e trading online e clienti nel panico

L’azienda di Jack Tramiel negli anni ’70 produsse calcolatrici per poi vendere proprio il Commodore 64. Il Commodore 64 diventerà uno dei più importanti computer della storia entrando a far parte del guinnes dei primati per numero di vendite.

Con la morte di Jack Tramiel viene davvero a mancare uno dei padri dell’informatica. Voi ve lo ricordate il Commodore 64?