La famosa versione Mini del browser Opera è giunta alla sua settima versione.

Opera su molte piattaforme si è sempre presentato in due versioni: Mobile e Mini. Molti ancora non sanno però cosa cambia tra le due versioni. Detto fatto: Opera Mini, che è grande meno di un Megabyte, si avvale dei server Opera che si curano di elaborare e comprimere la pagina: Opera Mini 7 comprime fino al 90% delle pagine per risparmiare sulla connessione dati. Opera Mini è consigliato sugli smartphone meno prestanti.

Invece Opera Mobile, giunto da qualche settimana alla versione 12, elabora le pagine come qualunque altro browser, in locale. Opera suggerisce quest’ultima versione per navigare in Wi-Fi, e Opera Mini quando si è in movimento.

Tra le nuove caratteristiche è presente anche l’accelerazione hardware che permette di avere zoom e pan molto più fluidi rispetto alle precedenti versioni.

Anche la schermata principale è stata aggiornata, ora come in Opera Mobile si possono scegliere quanti Speed Dial si vogliono e non si è più limitati a 9.

Opera si riconferma anche stavolta tra i migliori browser mobile. Opera Mini e Mobile sono adatti per le esigenze di tutti gli utenti. Personalmente ho sempre usato Opera Mobile per una esperienza di navigazione completa e non sono mai stato deluso.

[app]com.opera.mini.android[/app]