root androidA cosa serve il root Android? Possiamo iniziare col dire che effettuare il root su smartphone o tablet Android rende il nostro robottino verde privo di qualsiasi limitazione e logicamente anche più esposto a virus o malware. Andiamo a scoprire in questo articolo in cosa consiste il root.

Cosa significa Root

Come ben sapete Android è stato sviluppato sotto piattaforma linux e quindi il root è l’amministratore che ha i privilegi più alti nel sistema. Questo amministratore è in un certo senso bloccato e quindi bisogna abilitarlo utilizzando determinati comandi che variano da terminale a terminale. Root in inglese vuol dire radice e la radice di un sistema operativo è / cioè la cartella principale dove sono installati tutti i file più importanti. Per sicurezza questa radice è completamente bloccata ad un utente medio visto che manipolandola potrebbe provocare dei seri problemi al funzionamento del terminale.

Serve ottenere i permessi di Root?

Logicamente l’utente medio non ha bisogno di abilitare i permessi di root visto che sono praticamente inutili ai fini del funzionamento o delle prestazioni del nostro dispositivo. L’utente esperto invece ha necessariamente bisogno di roottare il proprio smartphone o tablet per avere il pieno accesso ad una serie di funzioni come:

  • Backup di tutte le applicazioni
  • Installazione Custom Recovery
  • Aumentare o diminuire la frequenza del processore
  • Utilizzare applicazioni craccate
  • Disinstallare applicazioni di sistema (molto utile sopratutto se abbiamo un device Samsung o Brand)
  • Spostare le applicazioni su SD
  • Rimuovere la pubblicità dalle applicazioni
  • E tanto altro…

Il Root fa decadere la Garanzia?

Si il root fa decadere la Garanzia quindi è indispensabile fare questa operazione con tutte le precauzioni del caso. Logicamente se effettuate il root la Garanzia non è persa, infatti, è sufficiente fare l’unroot per cancellare tutte le tracce di manomissione e far passare nuovamente il telefono in Garanzia.

Root Android

Per effettuare il root è necessario scoprire innanzitutto come si abilitano questi permessi. Ogni terminale ha il suo “modo” per abilitare i permessi di root e in questo caso ci viene in aiuto XDA e MoDaCo due siti nei quali è possibile già trovare le guide da seguire e i file da scaricare. Logicamente trovate le guide per effettuare il root anche sul nostro forum