app store amazon apple

L’esito giudiziario è chiaro: Amazon vince la causa contro la Apple in tribunale. E’ stata questa la sentenza emessa dal giudice della corte distrettuale di San Francisco, Phyllis Hamilton, il quale ha archiviato l’accusa di pubblicità sleale proposta dalla Apple ai danni di Amazon.

 

Oggetto della questione è il termine «app store» utilizzato di recente da Amazon per indicare lo shopper delle sue applicazioni Android.

 

Secondo l’agenzia Bloomberg le motivazioni della sentenza sono state «Non ci sono prove del fatto che Amazon abbia espressamente o implicitamente comunicato che il suo “App Store” per Android possedesse le caratteristiche e le qualità che il pubblico si aspetta di avere dall’app store di Apple»,

L’ennesima batosta per l’azienda di Cupertino, speriamo che con l’anno nuova riduca le cause intentate contro i suoi concorrenti. Con questo Trend di sconfitte giudiziarie la Apple non si può di sicuro dichiarare soddisfatta.

Sono uno studente di Economia, classe 1988. Da sempre sono appassionato di tecnologia e in particolar modo sono un fan di Android. Il mio primo Smartphone Android è stato il Sony Xperia P, dal giorno in cui ho avuto questo dispositivo tra le mani sono rimasto estasiato dalla miniera di risorse offerta da Android ed è per questo che seguo sempre da vicino le vicende riguardanti il mondo di Android. Mi cimento a capire e a sfruttare le innumerevoli risorse che il mio Smartphone mi offre. Inoltre mi piace informarmi e tenermi aggiornato su tutto ciò che riguarda la tecnologia in generale. Svolgo il ruolo di articolista/blogger dall’ Agosto 2012, prima di entrar a far parte di Tecnoandroid.it ho collaborato per altri siti sempre attinenti a questo tema. Mi piace dialogare con le persone e dare consigli su ciò che è l’elettronica in generale.