Facebook ha rimosso ben 583 milioni di account

La reputazione di Facebook in seguito allo scandalo Cambridge Analytica ha avuto un crollo indescrivibile. Possiamo affermare che in un solo giorno ha perso molta della fiducia conquistata durante gli ultimi anni.

L’azienda sta cercando una strategia che faccia in modo di recuperare consensi da parte degli utenti. L’obiettivo è quello di una più trasparenza per tutti i suoi utenti. Per questo motivo è nato il nuovo Community Standards Enforcement Report. Ecco di cosa si tratta.

 

Facebook ha eliminato oltre 580 milioni di account

La nuova strategia vuole combattere contro il settore spam, per questo motivo l’azienda ha deciso di tagliare tutti ponti con gli account fasulli. Nelle ultime ore sono stati infatti eliminati oltre 580 milioni di account e oltre 870 milioni di post classificati come spam. Gli account sono stati trovati grazie ai nuovi algoritmi della piattaforma.

Per migliorare la qualità del servizio, il social ha quindi eliminato tutti i contenuti ritenuti spam. Pensate che oltre 21 milioni parlavano di sesso o nudità, 3 milioni e mezzo di violenza e oltre 2 milioni e mezzo riguardavano odio e linguaggio inappropriato.

Mark Zuckerberg sta portando avanti una grande battaglia nel tentativo di recuperare i consensi perduti durante lo scandalo. Consensi che la piattaforma ha sempre avuto nel corso di tutti questi anni, persi in un solo giorno a causa di Cambridge Analytica.