WearOS
AsteroidOS è l’alternativa Open Source a WearOS di Google

AsteroidOS nasce nel marzo 2016 e, dopo due anni di duro lavoro, arriva finalmente la versione 1.0 Stabile. Sostanzialmente parliamo di un’alternativa open source a Android Wear (ora Wear OS) sviluppata dal dev Florent Revest e basata su Kernel Linux.

È un sistema operativo nato per gli smartwatch, e che con il tempo ha sempre più incluso  tra le sue fila nuovi dispositivi indossabili. All’inizio, il primo a ricevere AsteroidOS fu LG G Watch, ed ora troviamo ben 6 dispositivi in totale, ed altri in test.

  • LG G Watch
  • LG G Watch Urbane
  • LG G Watch R
  • Asus Zenwatch 1
  • Asus Zenwatch 2
  • Asus Zenwatch 3
  • Sony Smartwatch 3

Tra l’altro, nel 2017, è stato mostrato il primo smartwatch con questo firmware alternativo a WearOS: Connect Watch. Al momento, AsteroidOS conta oltre 100 collaboratori in tutto il mondo.

Con la versione 1.0, la piattaforma è dotata di tutte le funzionalità che ci si aspetta da un moderno dispositivo indossabile: notifiche da smartphone, calendario, sveglia, calcolatrice, riproduttore musicale, personalizzazioni delle impostazioni, cronometro, timer e un’applicazione per le previsioni del tempo. Tutte queste feature saranno sincronizzate con lo smartphone tramite Bluetooth Low Energy (BLE), e vi sarà anche un’app dedicata.

L’obiettivo di AsteroidOS è quello di rendere la piattaforma il più personalizzabile possibile, e ispirare la community a creare tante watchfaces. Che dire, un’ottima alternativa a WearOS di Google, che speriamo possa essere portato su altri dispositivi indossabili non più aggiornati dalla casa produttrice.