Huawei Watch 2 2018 eSIMHuawei Watch 2 2018 introdurrà a breve una funzione che tutti stavamo impazientemente aspettando. Funzione che presto consentirà di stravolgere un mercato fiacco e fin troppo piatto per attirare a sé nuovi clienti. Per scoprire di cosa stiamo parlando, esaminiamo cioè che recentemente è stato riferito da Evan Blass a proposito delle intenzioni del costruttore cinese.

 

Huawei Watch 2: un supporto che stravolgerà il nostro modo di usare lo smartwatch

Stando alle dichiarazioni di EvLeaks a proposito del prossimo Huawei Watch 2 2018, l’azienda conta di introdurre al più presto il supporto alla eSIM. Questo garantirà quindi di divincolarsi dall’utilizzo strettamente relegato allo smartphone per chiamate, messaggi e navigazione online per social e accesso alle piattaforme in streaming audioo per servizi come Spotify ed affini.

Una notizia che entusiasma il pubblico, che di certo non se lo sarebbe aspettato a fronte delle ultime rivelazioni circa la riproposizione di design sul modello attuale. Secondo la fonte, pare che Huawei Watch 2 2018 sarà basato sul SoC Snapdragon 2100 con 768 MB di RAM e 4 GB di storage. Questi ultimi fanno capo ad una nuova unità di visualizzazione digitale AMOLED di forma circolare, con diagonale da 1,2 pollici e risoluzione di 390 x 390 (326 PPI). 

Il tutto facente capo alle nuove revisioni dell’OS Mobile per Google Wear OS che, grazie alle sue ottimizzazioni ed insieme alla batteria integrata da 420mAh, garantirà anche un’autonomia sul medio periodo decisamente apprezzabile.

Lato connettività non mancheranno inoltre Bluetooth 4.2, sul Wi-Fi b/g/n e sensori di ogni genere come accelerometro, giroscopio, barometro, sensore per il battito cardiaco ed altri vari e potenziali componenti. A tutto questo, come detto, ci sarà probabilmente da sommarsi il supporto LTE, che garantirà una sana competizione con le soluzioni Apple Watch.

A grande richiesta: Recensione P20 Pro