Meizu sta lavorando ai suoi prossimi smartphone ed i dispositivi hanno superato la certificazione FCC. Sono due i telefoni individuati sulla FCC con il numero di modello M809L e M810L.

Si dice che entrambi gli smartphone siano commercializzati rispettivamente come Meizu M8 Lite e Meizu M8c. Si dice che il Meizu M8c Lite sarà un nuovo telefono Android Go mente l’M8c sarà uno smartphone medio gamma. Il mese scorso la società ha confermato di essere al lavoro per lanciare sul mercato uno smartphone Android Oreo (Go Edition) e potrebbe essere proprio il Meizu M8c Lite.

Secondo la lista FCC, il M8c Lite avrà un sensore  posteriore da 8 megapixel. Sulla parte anteriore, il telefono ospiterà una camera frontale da 5 megapixel. Poiché si tratta di un Go Edition, sarà dotato di una RAM da 1 GB e di 8 GB di memoria integrata. Lo smartphone sarà basato su Android 8.1 Oreo.

Dall’altra parte, l’M8c sfoggerà un sensore posteriore da 13 megapixel ed un flash LED. Sulla parte anteriore, il telefono implementerà un sensore da 8 megapixel. Sembra che l’azienda non punterà su un’impostazione sulla doppia fotocamera su entrambi i telefoni.

Tutti e due i telefoni avranno un supporto dual-SIM, con l’M8c Lite che disporrà di una CPU con clock ad 1.4GHz. Sia il Meizu M8c Lite che il Meizu M8c saranno compatibili con le reti 2G GSM, 3G WCDMA e 4G LTE che funzionano su bande 1, 2, 3, 4, 5, 7, 8, 20, 28 e 40. Le funzioni di connettività includeranno il WiFi ed il Bluetooth.

 

Meizu potrebbe presto annunciare due nuovi smartphone, di cui uno monterà Android Go

 

L’elenco include anche un diagramma che fornisce dettagli sul design del Meizu M8c Lite. L’immagine mostra un jack per le cuffie da 3,5 mm posto sulla parte superiore del telefono mentre sul lato opposto la parte inferiore ospita una microUSB, un microfono e le griglie degli altoparlanti.

Il pulsante di accensione ed il pulsante del volume si trovano sul lato destro del telefono. Mentre il carrellino per la SIM è posizionato sul lato sinistro dell’unità. Finora non abbiamo molti dettagli sulle specifiche hardware degli smartphone. Sarà dunque necessario attendere ulteriori indiscrezioni sul possibile rilascio ufficiale dei nuovi dispositivi.