ASUS prevede un picco di spedizione di smartphone Android nel corso del secondo trimestre dell’anno. Così ha dichiarato l’amministratore delegato della compagnia, Jerry Shen, attribuendo questa previsione ottimistica alla performance commerciale di ZenFone 5 e ZenFone Max Pro.

I telefoni Android appena rilasciati stanno attualmente vendendo bene e dovrebbero incrementare le spedizioni trimestrali di ASUS tra il 25 e il 35 percento. Lo ZenFone 5 ha debuttato nel paese di origine del colosso tecnologico di Taiwan nella seconda metà di aprile. Trattasi del dispositivo mobile più venduto in due settimane. Lo ZenFone Max Pro è attualmente scarsamente disponibile in India e Indonesia. Ciò presumibilmente a causa della sua natura orientata al valore e di una batteria da 5.000 mAh ad alta capacità.

Asus è in continua evoluzione soprattutto con alcuni smartphone Android che contribuiscono ad aumentare le vendite

ZenFone Max Pro sarà rilasciato a Taiwan all’inizio del prossimo mese, nel tentativo di continuare il forte impulso, ha affermato il CEO di ASUS lunedì. La sua attuale carenza sarà completamente risolta nel terzo trimestre dell’anno in quanto l’azienda ora ha abbastanza componenti necessari per produrlo in massa. Non è stato chiarito se la carenza esistente è il risultato di ASUS che ha sottovalutato la richiesta iniziale di ZenFone Max Pro. Oppure, se ciò dipende semplicemente dall’incapacità di proteggere più parti hardware in modo più tempestivo. L’azienda ha confermato le recenti segnalazioni dell’OEM che lancia il suo primo dispositivo Android smartphone da gioco al Computex. La fiera commerciale di Taipei si svolgerà dal 5 giugno al 9 giugno, con il telefono stesso che ha una modalità di gioco con opzione non disturbare, come rivelato da Shen.

ZenFone 5Z dovrebbe ulteriormente incrementare le spedizioni di smartphone Android di ASUS. Tra l’altro, tale device ha prestazioni che probabilmente rifletteranno anche sui dati del terzo trimestre della società. L’unità mobile dell’OEM sta attualmente perdendo quota, ma dovrebbe tornare alla redditività nel terzo trimestre dell’anno e migliorare ulteriormente il suo utile netto negli ultimi tre mesi del 2018. L’imminente dispositivo di gioco dell’azienda continuerà la rinascita di tali prodotti iniziati con il Razer Phone alla fine dello scorso anno e proseguiti con i dispositivi di Black Shark e Nubia sponsorizzati da Xiaomi questa primavera.