Android P

Grazie ad Android P ed a 2 nuovi strumenti interattivi si propenderà a favore dell’ottimizzazione audio sotto il profilo della qualità e della gestione delle latenze che in questo frangente vedono notevolmente aventi gli sviluppatori concorrenti per gli ecosistemi iOS. Ma a tutto c’è rimedio e Google sta pensando anche a questo. Scopriamo come si sta procedendo.

 

Android P: audio al massimo con questi due nuovi tool

I sistemi Android P sono emersi in Developer Preview 2 offrendo informazioni circa quelle che saranno tutte le novità più interessanti cui gli utenti Google potranno accedere in vista del prossimo grande aggiornamento pubblico.

A ore di distanza dalla scoperta di tutte queste funzioni emerge anche una novità importante per la gestione Audio Android che conta ora sull’utilizzo di due nuovi tool chiamati Sound Amplifier e Dynamic Processing Effect. Trattasi di sistemi di gestione in grado di garantire agli utenti una resa sonora di livello superiore soprattutto nel contesto delle riproduzioni in tempo reale.

Nello specifico, Dynamic Processing Effect è un framework che troverà nativamente posto anche nelle versioni OEM degli OS ed il suo funzionamento si baserà sull’uso di quattro canali (PreEqMulti-Band CompressorPostEq e Limiter) che garantiranno un range adeguato di modifiche ai suoni per i sistemi che conta ora su filtri, compressori, amplificatori e sistemi di modifica dei parametri in tempo reale.

In tal senso si riduce la latenza audio sia su stereo-track che su complessi impianti surround 5.1 che migliorano la loro uscita tramite equalizzazione sonora che consente un intervento diretto volto ad amplificare i bassi, ridurre i disturbi, avere una migliore soppressione dei rumori del microfono e dare all’utente un’esperienza sonora senza precedenti.

Adesso tocca agli sviluppatori ed agli OEM che potranno o meno decidere di implementare tali caratteristiche all’interno dei propri ecosistemi ed applicazioni. Sei passato da iPhone a smartphone Android o viceversa? Quanto ha impattato questa scelta nelle tue abitudini di ascolto musicale sotto il profilo della potenza e della fedeltà sonora? Faccelo sapere.