OnePlus 6
OnePlus 6 verrà presentato ufficialmente il 16 maggio a Londra. Una presentazione che verrà seguita da altri due eventi, il giorno dopo, in India e in Cina. Solo il 17 maggio e solo per il mercato indiano, invece, dovrebbe essere svelato OnePlus 6 Avengers Limited Edition. Lo smartphone, secondo nuove indiscrezioni, sarà il più caro di sempre.

LEGGI ANCHE: OnePlus 5T è sold out in tutta Europa: è stato lo smartphone più venduto dell’azienda

Secondo un rapporto che ha per fonte qualcuno di affidabile e vicino ai piani dell’azienda cinese, OnePlus 6 dovrebbe essere disponibile in due versioni: con 64 e 128 GB di memoria interna, rispettivamente acquistabili a 558 e 603 dollari. Prezzi mediamente più cari di 50 dollari rispetto a OnePlus 5T disponibile al prezzo base di 497 dollari.

Cifre che, se dovessero risultare vere, farebbero di OnePlus 6 il primo smartphone dell’azienda a superare la batteria dei 500 dollari. Nessuna informazione sulla possibile variante con 256 GB di memoria che rimane un mistero. Secondo i più informati OnePlus che potrebbe introdurla solo successivamente.

OnePus 6, i prezzi indiani

OnePlus 6 sarà il più caro di sempre: tutte le informazioni sulla vendita dello smartphone

Amazon India sarà il partner esclusivo di OnePlus nel mercato asiatico e OnePlus 6 sarà disponibile all’acquisto dal rivenditore online a partire dal 21 maggio. Tuttavia, le vendite iniziali saranno riservate ai soli clienti Amazon Prime. zero informazioni su quando partiranno le vendite sul sito OnePlus che per noi italiani rimarrà l’unico store ufficiale.

OnePlus ha già confermato che il suo prossimo fiore all’occhiello sarà dotato dello Snapdragon 845 con processore Octa Core e GPU Adreno 630. Un chip supportato da 8 GB di memoria RAM nella versione più potente. Lo schermo sarà un pannello da 6.28 pollici di diagonale in formato 19:9 e quindi con il notch al centro.

Lo smartphone sarà resistente all’acqua, supporterà la ricarica rapida e wireless della batteria ed avrà una doppia fotocamera posteriore. Quest’ultima avrà anche una modalità di acquisizione video detta Super Slo Mo, un nome che suggerisce la modalità slow motion ormai in voga su tutti i top si gamma più blasonati.