WhatsApp per Android non cancella subito i media eliminati dall'utente
WhatsApp

Su WhatsApp gli aggiornamenti si susseguono con costanza. In questa prima fase dell’anno già abbiamo avuto numerosi cambiamenti per quanto concerne la chat di messaggistica istantanea. Il più importante di questi aggiornamenti è certamente quello sulla cancellazione dei messaggi.

Come preventivato nel dicembre 2017, i gruppi da qui ai prossimi mesi subiranno notevoli modifiche in grado di mutare l’esperienza nella maniera più totale.

Chat più democratiche su WhatsApp

Una di queste modifiche sta per approdare sugli smartphone di tutti gli utenti Android. Il team di sviluppo ha lavorato sulle caratteristiche delle chat di gruppo, rendendo di fatto queste molto più democratiche.

Con l’arrivo dei prossimi upgrade, gli amministratori delle conversazioni a tre o più utenti non avranno più i superpoteri di cui godono oggi. Il loro livello di azione sarà in parte smorzato.

In primis, gli admin potranno essere eliminati da una conversazione. Questa azione sarà concessa ai pari genere all’interno di un gruppo e non a tutti i singoli membri. Si tratta comunque di un grande passo in avanti, considerando che ora gli amministratori sono di fatto intoccabili.

In seconda analisi sempre gli admin potranno essere spogliati del loro ruolo di comando. L’azione, anche in tal caso, dovrà essere effettuata da un collega con pari poteri e non da tutti.

Riguardo l’indiscrezione sulla cancellazione di chi ha creato il gruppo, dobbiamo registrare un nulla di fatto. WhatsApp per ora non consentirà ai creatori della chat di essere eliminati da altri individui.