NVidia InpaintingNvidia massimizza gli effetti dell’Intelligenza Artificiale applicata al contesto del deep learning proponendo un sistema innovativo che consente di recuperare i dettagli di immagini danneggiate o anche eliminare alcune informazioni per sostituirle con altre modificando la foto. Il risultato è incredibile, ed è visibile in video.

NVidia: ricostruzione immagini grazie agli algoritmi IA

Nvidia ha espresso il suo dissenso nel contesto dell’argomento guida autonoma in relazione ai test ma non disdegna le applicazioni correlate all’Intelligenza Artificiale che vedono in primo piano un nuovo concept di funzione davvero interessante.

NVidia Inpainting è una soluzione davvero molto vicina alla logica della controparte software vista con Adobe Photoshop CS5 per le feature Content Aware Fill , ma rispetto a questa si pone con un algoritmo molto più potente e mirato che realizza risultati davvero sbalorditivi che possono essere apprezzati dal video che segue.

Il video mostra un risultato davvero impressionante, forte di ben 55116 modelli di cancellature di forma e dimensioni casuali utilizzati per addestrare l’algoritmo al riconoscimento, al disconoscimento ed all’accuratezza. Anche l’hardware è all’avanguardia e conta su GPU ‎‎Tesla V100‎‎ collegate a una rete di apprendimento automatico cuDNN PyTorch.‎ I ricercatori della compagnia si sono espressi dicendo che:

‎”Il nostro modello è in grado di gestire in modo affidabile fori di qualsiasi forma, posizione e dimensione, a qualsiasi distanza dai bordi dell’immagine. Per quanto ne sappiamo, siamo i primi a dimostrare l’efficacia dei modelli di inpainting basati sul deep learning nel ripristino di fori di forma irregolare”

Possibile l’implementazione di queste funzioni a bordo su software commercialmente alla portata del pubblico, anche se non ne sono stati definiti tempi e accordi con affermate realtà del mondo imaging manipulation.