gmail aggiornamentoGmail, il grande servizio di posta elettronica di Google si rivoluziona, cambiando grafica, design e, secondo indiscrezioni potrebbe avere nuove funzioni. Questione che interessa a molti, la maggior parte delle persone che dispone di uno smartphone ha un account Google (tranne per iOs) e, di conseguenza una casella di posta elettronica Google.

C’è da dire che per il momento Gmail cambierà solo nella versione browser e non è ancora chiaro quando sarà a disposizione la nuova versione anche se, la conferenza degli sviluppatori di Google che si terrà a San Francisco l’8 maggio, potrebbe essere il trampolino di lancio della nuova versione. Nel frattempo però sono stati fatti degli screenshot in anteprima della pagina, da cui possiamo ricavare informazioni utili. Dalla foto, si vede come il “nuovo Gmail” coinvolgerà grafica, design ma anche nuove funzionalità.

 

Gmail: la rivoluzione inizia dai messaggi che si autodistruggono

Tra le nuove funzionalità c’è la possibilità di sospendere i thread molto lunghi di e-mail e quindi di ritornarci  in un secondo momento.(questa  funzione era già presente nella versione app). Ci sarà anche la possibilità di  avere uno strumento che ha la possibilità di limitare le azioni che un destinatario può compiere con e su quella specifica email ricevuta. (ad esempio bloccare l’e-mail oppure selezionare un periodo di tempo il quale quella specifica email dovrebbe essere cancellata). E’ inoltre possibile che venga aggiunto un processo di autenticazione per avere una maggiore sicurezza su chi sarà destinata la mail e su chi la leggerà.

Le altre novità includono: una grafica più lineare e pulita rispetto a quella attuale. Da come visto dagli screenshot, dalla barra laterale  si accede al calendario Google, fare chiamate via chat e aggiungere delle note (tramite Keep). Ci saranno tre diversi layout: l’utente potrà scegliere tra tre layout (o modalità di visualizzazione) aventi diversi design. Questi tre layout saranno molto diversi tra di loro: 1)il primo prevede la presenza di icone nella zone della mail ricevute così da poter facilitare tutte le varie azioni dell’utente. 2) la seconda invece prevede l’assenza di icone (che possono essere una distruzione). 3) la terza invece, sarà la più semplice.

La funzione “Smart replay” sarà finalmente disponibile, per chi non la conosce, è una funzione che permette di avere tre rispose già inviate in altre e-mail, sulla base del contenuto che si sta per inviare. E’ una funzione abbastanza conosciuta visto che era già presente nella versione app. Le risposte predefinite si potranno modificare  a proprio piacimento.

L’ultima funzionalità che è emersa, riguarda la presenza di un tasto “posponi”, e quindi di avere la possibilità di leggere la mail in un altro momento inserendo sulla mail un tag data e ora in cui dovrà essere “rinviata” (anche se semplicemente riappare alla data e orario selezionate.

Ricordiamo, infine che tutte le estensioni di Gmail (Dropbox…) saranno compatibile con la nuova versione. Ulteriori dettagli sulla nuova versione di Gmail sono disponibili nel nostro articolo dedicato.