Ecco la novità dopo lo scandalo Cambridge Analytica
Ecco la novità dopo lo scandalo Cambridge Analytica

Oramai si parla dello scandalo Cambridge Analytica che ha coinvolto Facebook ovunque. Sappiamo che i dati di milioni di persone sono stati utilizzati e passati alla multinazionale britannica.

Nonostante le scuse fatte da Zuckerberg e la sua presenza davanti al Senato degli Stati Uniti d’America, in cui ha fatto alcune dichiarazioni importanti, gli utenti continuano a non avere fiducia nel social.

Facebook, ecco la novità dopo lo scandalo Cambridge Analytica

Il social, sta continuando a sviluppare, in seguito allo scandalo, contromisure che hanno lo scopo di tutelare la privacy degli utenti iscritti. Alcuni di voi, sicuramente avranno notato il messaggio che appare in seguito al login al social. Quelli che di voi hanno l’accesso automatico non l’avranno notato.

Il messaggio che appare è il seguente: “Protezione delle tue informazioni. Sappiamo quanto sia importante che i tuoi dati siano al sicuro e stiamo semplificando il modo in cui puoi decidere con quali app condividere le tue informazioni. Puoi accedere alla sezione App e siti web delle tue impostazioni in qualsiasi momento, per vedere a quali app e siti web hai effettuato l’accesso tramite Facebook. Puoi anche rimuovere quelli che non vuoi più che siano connessi a Facebook“.

Subito dopo questo messaggio, viene richiesto di cliccare sul pulsante relativo alle impostazioni avanzate. In questo modo, ogni utente può decidere di rimuovere l’accesso automatico con Facebook da alcune applicazioni a cui prima aveva dato il consenso.