Microsoft Windows 10 updateWindows 10 avrebbe dovuto concedere il tanto atteso di aggiornamento di sistema denominato Spring Update, meglio conosciuto anche con il nome di Redstone 4. Così non è stato a causa di una serie di problemi interni che hanno condotto all’identificazione di bug seri. Per il momento ci accontenteremo dei numerosi cambiamenti introdotti con le ultime Patch Tuesday.

Windows 10 Patch Tuesday: changelog della nuova versione

Il team di sviluppo Microsoft si trova alle prese con una serie di problemi rilevanti che non stanno concedendo il tanto atteso roll-out dei nuovi major update di sistema Windows 10. Dopo aver scandagliato i 20 trucchi più interessanti per massimizzare l’esperienza d’uso con il sistema vedremo invece che cosa ci ha riservato il rilascio delle ultime patch correttive che migliorano stabilità ed usabilità in generale.

Nello specifico si ravvisa la presenza del pacchetto identificato con il codice KB4093112 (build 16299.371) disponibile per le revisioni Windows 10 Fall Creators Update che introducono i seguenti cambiamenti di primo piano:

  • Supporto per controllare l’utilizzo di Indirect Branch Prediction Barrier (IBPB) all’interno di alcuni processori AMD (CPU) per mitigare CVE-2017-5715, Specter Variant 2 quando si passa dal contesto dell’utente al contesto del kernel (vedere Linee guida per l’architettura AMD attorno a Controllo indiretto e AMD Aggiornamenti di sicurezza per maggiori dettagli). Seguire le istruzioni delineate in KB4073119 per la guida del client Windows (IT Pro) per abilitare l’uso di IBPB all’interno di alcuni processori AMD (CPU) per mitigare Specter Variant 2 quando si passa dal contesto dell’utente al contesto del kernel.
  • Risolve un problema che causa una violazione di accesso in Internet Explorer quando viene eseguito su Microsoft
  • Piattaforma di Application Virtualization.
  • Risolve un problema in modalità Enterprise relativo ai reindirizzamenti in Internet Explorer e Microsoft Edge.
  • Risolve un problema che genera una violazione di accesso su determinate pagine in Internet Explorer quando esegue il rendering di SVG con un carico elevato.
  • Risolve problemi aggiuntivi con informazioni aggiornate sul fuso orario.
  • Risolve un problema che poteva causare il blocco del servizio App-V su un server RDS che ospita molti utenti.
  • Risolve un problema in cui gli account utente vengono bloccati quando le applicazioni vengono spostate su una piattaforma condivisa utilizzando App-V (ad esempio, XenApp 7.15+ con Windows Server 2016, in cui l’autenticazione Kerberos non è disponibile).
  • Risolve un problema con la stampa di contenuti generati da ActiveX in Internet Explorer.
  • Risolve un problema che causa document.execCommand (“copia”) per restituire sempre False in Internet Explorer.
  • Risolve un problema che, in alcuni casi, impedisce a Internet Explorer di identificare i controlli personalizzati.
  • Aggiornamenti di sicurezza per Internet Explorer, Microsoft Edge, piattaforma Windows Kpp e framework, motore di scripting Microsoft, grafica Windows, Windows Server, kernel Windows, rete data center di Windows, rete wireless Windows, virtualizzazione di Windows e kernel e Windows Hyper-V.

Resta da risolvere anche un errore noto relativo al falso bug nell’installazione dell’aggiornamento anche se correttamente installato. In ogni caso l’update può essere effettuato attraverso il classico canale dedicato Windows Update alla sezione

Impostazioni > Aggiornamento e Sicurezza > Verifica disponibilità aggiornamenti.