whatsapp 2.18.111

WhatsApp si aggiorna nuovamente, l’ultima versione è la 2.18.111. Le novità che l’aggiornamento apporta sono diverse innanzitutto, sarà possibile accedere in futuro ad un WhatsApp Store che permetterà agli utenti di scaricare gli sticker che precedentemente hanno debuttato su Facebook direttamente dai server di quest’ultima.

La condivisione degli sticker non deve sorprendere in quanto l’app di messaggistica è stata acquistata dal colosso di Menlo Park a febbraio 2014 per 19 miliardi di dollari e risulta naturale che alcune feature vengano condivise tra le due piattaforme, questa feature però rimane ancora in sviluppo e non è ancora certa quando verrà definitivamente integrata. Inoltre, adesso quando un privato chatta con un account Enterprise, ovvero WhatsApp per aziende, l’utente verrà notificato che lo scambio di messaggi è crittografato end-to-end, funzionalità che sicuramente darà un po’ di pace di cuore a coloro che sono preoccupati per la sicurezza dei propri dati personali, a tal proposito l’app di messaggistica ha anche rilasciato una nuova ed esaustiva FAQ.

Finalmente quando si taggherà qualcuno in un gruppo lo stesso riceverà una notifica dell’accaduto funzionalità quest,a che renderà i tag decisamente più utili ed utilizzati. Si potranno finalmente aggiungere delle piccole descrizioni ai gruppi per informare i partecipanti circa lo scopo del gruppo e per riportare informazioni importanti in modo che siano visibili a tutti, si potrà peraltro cercare un contatto all’interno della lista dei partecipanti al gruppo.

Whatsapp 2.18.111: tante nuove funzioni all’interno dell’app

Altre novità comprendono la possibilità di passare senza interruzioni da chiamate video ad audio e viceversa miglioramenti delle prestazioni e correzioni di bug. La più grande novità però sarà la possibilità di identificare i mittenti di chat sconosciute mediante l’uso delle vCard, esse sono di fatto dei biglietti di visita informatici in cui sono contenute tutte le informazioni del contatto telefonico e che vengono scambiate anche su WhatsApp, l’applicazione in altre parole conserverà tutte le vCard che sono presenti nelle chat e quando un contatto associato alle stesse ci contatta ci notificherà quale contatto lo ha fatto anche senza che noi lo abbiamo salvato nella rubrica.

L’ultimo aggiornamento mostra per l’ennesima volta l’intenzione da parte degli sviluppatori di far diventare WhatsApp qualcosa di molto di più di una semplice applicazione di messaggistica istantanea, con un miliardo e mezzo di utenti attivi al mese le possibilità di monetizzazione sono quasi sconfinate dall’integrazione nel sistema aziendale e del rapporto delle stesse con il cliente al futuro dei pagamenti cashless tra persone, funzionalità queste appena accennate in via di sviluppo od ampliamento. WhatsApp inoltre, a detta di Mark Zuckerberg vede più condivisioni di storie di Snapchat rendendolo a tutti gli effetti uno dei social più utilizzati al mondo per quanto riguarda il futuro invece si può solo aspettare per vedere cosa sarà in grado di fare.