Di recente Instagram ha dovuto affrontare alcuni problemi. Inoltre, la piattaforma non consente agli utenti di scaricare i loro contenuti pubblicati sul sito per salvarli altrove.

La compagnia ha annunciato che progetterà uno strumento per gli utenti che permetterà di scaricare i contenuti. Si potranno scaricare foto, video e messaggi. Tra l’altro, ultimamente Facebook ha ricevuto un po’ di reazioni negative sui dati raccolti con Cambridge Analytica. Ciò ha costretto molte persone a cancellare la loro app di Facebook e persino a lasciarla del tutto. Per alcuni, questo significa anche lasciare Instagram e forse WhatsApp.

Instagram introduce la possibilità di scaricare i propri contenuti

Quindi, alla luce delle recenti problematiche a causa degli scandali correlati a Facebook, aggiungere lo strumento per scaricare contenuti da Instagram è qualcosa che probabilmente è meglio fare prima che ci siano intoppi sulla privacy e non solo. Inoltre, anche se in questo momento non ci sono concorrenti validi per il social, questo potrebbe cambiare in futuro, specialmente se Facebook non riesce a tenere sotto controllo questo scandalo sulla raccolta impropria dei dati.

Instagram ha storicamente reso difficile il download dei contenuti. Ad esempio, non è possibile scaricare o salvare le proprie immagini dopo averle pubblicate. Invece, è necessario effettuare uno screenshot e ritagliare l’immagine. Ovviamente, questo non funziona con i video. Il che significa che una volta caricato, a meno che tu non abbia il file originale, non hai modo di condividere la stessa foto altrove. Questa è una funzionalità che Facebook ha effettivamente aggiunto nel 2010, lo stesso anno in cui Instagram è stato avviato. Quindi è un po’ strano che Instagram non ti permetta di scaricare o salvare i tuoi contenuti. Tuttavia questo nuovo strumento dovrebbe risolvere il problema. L’azienda non ha detto quando la funzione sarà disponibile, solo che l’azienda ci sta lavorando e che arriverà prima del previsto.