Apple Watch dovrà presto dire addio ad alcune applicazioni

Heather Hendershot, vive a Topeka, nel Kansas, ha acquistato un Apple Watch nella speranza di essere incoraggiata a fare più attività fisiche. Tuttavia, non aveva idea di quanto si potesse rivelare utile questo acquisto.

La donna, mentre stava guardando la TV con suo marito nel corso di un sabato sera, ha ricevuto una notifica sul suo smartwatch. Quest’ultima segnalava una frequenza cardiaca più alta del solito. “Ha vibrato e poi mi ha emesso un segnale acustico e mi ha detto che il mio battito cardiaco a riposo era troppo alto”, ha riferito Hendershot. “Così, ho controllato io stessa ed era vero.”

Quando ha controllato la sua frequenza cardiaca aveva una media di 160 battiti al minuto, il doppio della sua normale frequenza a riposo. Inizialmente la donna non ci ha fatto troppo caso, ma il segnale acustico ha continuato a suonare per le 24 ore successive.

Il giorno seguente marito e moglie si sono recati per accertamenti all’ospedale Stormont Vail, dove i medici l’hanno trasferita immediatamente in terapia intensiva. “In quel momento io e mio marito ci siamo guardati negli occhi ed il dottore mi ha detto che era un problema legato alla tiroide”, ha riferito la donna.

L’Apple Watch ha aiutato un’altra persona a scoprire un problema di salute piuttosto rilevante

 

Secondo i medici, si trattava di un ipertiroidismo non trattato, una condizione in cui la ghiandola tiroide produce un eccesso di ormone tiroideo e diventa iperattiva. Ciò causa shock cardiaci elevati, temperatura corporea elevata e pressione sanguigna alta. Heather Hendershot è una giovane donna che non ha mai avuto problemi cardiaci.

La donna ha dato alla luce un bambino quattro mesi prima senza complicazioni. Dopo aver trascorso una notte in ospedale, la frequenza cardiaca di Hendershot si è stabilizzata ed medici l’hanno dimessa. Per ora, la donna è ancora in terapia, necessaria per controllare il suo battito cardiaco quotidiano. L’Apple Watch si è rivelato un valido alleato ed ha svolto un ottimo lavoro, salvando un’altra vita.