Xiaomi Qualcomm
Xiaomi annuncia l’arrivo di due nuovi dispositivi dotati di un inedito chipset Qualcomm, Snapdragon 710, nome in codice Sirius e Comet

Xiaomi Mi Mix 2s, Xiaomi Redmi Note 5 e Redmi Note 5 Plus, potrebbero non essere gli unici dispositivi best buy di Xiaomi di questo 2018, infatti l’emergente azienda cinese ha annunciato di stare lavorando su due nuovi smartphone con nomi in codici Comet e Sirius.

Secondo alcuni beninformati utenti del noto forum XDA Developers, questi due devices monterebbero un display OLED, due slot per la SIM, molto canonici, un sensore infrarossi e Android 8.1 Oreo in versione MIUI dal punto di vista software. Non si hanno dettagli sull’implemento di un chip NFC o sullo slot per MicroSD anche se quest’ultimo si trova sempre nell’alloggiamento delle SIM card.

Dal punto di vista dell’hardware interno dei due dispositivi, sembra, sempre secondo XDA Developers, che i due smartphone saranno dotati di un nuovo chipset di casa Qualcomm, il SoC Snapdragon 710, evoluzione di quello Snapdragon 670 che arriverebbe in edizione re-branded. Qualcomm infatti avrebbe fermato lo sviluppo di Snapdragon 670 cambiandogli il nome in 710 fornendolo di una CPU dual core ad alte prestazioni ed una hexa core a prestazioni più basse con supporto alla tecnologia ARM e DyinamIQ, una soluzione piuttosto inusuale che però renderebbe Snapdragon 710 uno dei processori mid-tier migliori di Qualcomm.

Dei due dispositivi, inoltre, sembra che uno, Sirius, possa presentarsi con un notched display mentre entrambi dovrebbero possedere una sorta di feature di always-on. Il comparto batteria invece sembra uscire ridimensionato rispetto agli standard Xiaomi con Sirius che dovrebbe possedere 3120 mAh di batteria e Comet 3100.

Per quanto riguarda la fotocamera, Sirius dovrebbe montare una camera con modalità ritratto, il che significherebbe dual setup mentre Comet, dispositivo chiaramente di fascia più bassa, dovrebbe montare un solo sensore.

Sui tempi di rilascio non ci sono indizi, questi dispositivi, così come il SoC Snapdragon 710, potrebbero rappresentare solo dei test interni alle relative aziende e potrebbero quindi non vedere mai la luce, tuttavia, se conosciamo bene Xiaomi, se i due devices dovessero dimostrare la loro bontà, siamo certi che li vedremo far capolino nei negozi online entro la fine dell’anno solare.