Xiaomi Black Shark
Xiaomi Black Shark è finalmente realtà. È uno smartphone totalmente pensato per i videogiocatori che non ha paura di sfidare nemmeno i top di gamma più blasonati, un prodotto nato dalla collaborazione tra Xiaomi e Black Shark. Lo smartphone è realizzato completamente in metallo, con un design piuttosto insolito.

LEGGI ANCHE: Red Devil è lo smartphone gaming di Nubia: presentazione fissata per il 19 aprile

La parte posteriore offre tutta una serie di inserti e dettagli che rendono la parte posteriore meno liscia rispetto a quella dei suoi concorrenti. Il logo Black Shark è posizionato nella parte posteriore ed è facilmente riconoscibile perché di colore verde. Manca il lettore di impronte digitali che è stato posizionato anteriormente, sotto un tasto Home.

Frontalmente c’è lo schermo, due tasti capacitivi, la fotocamera anteriore e nient’altro. I tasti di accensione, volume su e volume giù sono posizionati sulla destra mentre un tasto fisico, chiamato SHARK, si trova a sinistra. Questo, se schiacciato, attiva una modalità ad alte prestazioni pensata per i giochi.

Xiaomi Black Shark

Xiaomi Black Shark, la scheda tecnica completa

Xiaomi Black Shark, atteso nelle colorazioni Polar Night e Sky Grey, integra lo Snapdragon 845 con processore Octa Core da 2.8 Ghz. La GPU Adreno 630 è inclusa nel SoC supportato da 6 GB di RAM LPDDR4X e da 64 GB di memoria interna UFS 2.1. C’è anche una versione più potente con 8 GB di RAM e 128 GB di memoria.

Un mix in grado di assicurare ottime prestazioni complice anche un sistema di raffreddamento a liquido. Lo schermo sfrutta un pannello da 5.99 pollici con 2160 x 1080 pixel di risoluzione e 403 PPI. Un pannello ideale per visualizzare la grafica dei giochi ma anche le immagini e i video acquisibili con il comparto multimediale.

Quest’ultimo vanta una doppia fotocamera posteriore da 12 + 20 MegaPixel con autofocus PDAF, obiettivo a sei lenti, apertura focale F/1.75 e flash LED Dual Tone. Anteriormente, invece, la fotocamera è da 20 MegaPixel ed include un sistema a cinque lenti. Non mancano doppi altoparlanti ed un microfono professionale.

Completano la scheda tecnica di Xiaomi Black Shark un’antenna intelligente X-Type per avere sempre il segnale migliore, un modem LTE Dual SIM, WiFi, Bluetooth e GPS ed una batteria da 4.000 mAh con il supporto alla ricarica rapida Quick Charge 3.0. Il tutto all’interno di una scocca grande 161.6 x 75.4 x 9.35 millimetri e pesante 190 grammi.

Il sistema operativo non può che essere Android 8.1 Oreo con interfaccia personalizzata ma non sembra che sia la MIUI di Xiaomi. Un’altra particolarità riguarda il lettore di impronte digitali che può essere utilizzato durante i giochi ed altre applicazioni per avviare funzioni speciali.

Xiaomi Black Shark, prezzi e disponibilità

Lo smartphone nella versione base con 6 GB di RAM e 64 GB interni ha un prezzo di 2999 YUAN, circa 390 euro con il cambio attuale. Per la versione più potente, invece, ci vogliono 3499 YUAN, circa 450 euro con il cambio attuale. Xiaomi Black Shark è già disponibile per il pre-ordine in Cina mentre la vendita partirà il 20 aprile.

La disponibilità di questo dispositivo al di fuori della Cina non è stata menzionata, per cui non sappiamo dirvi altro.

Xiaomi Black Shark