SkyNei giorni in cui Sky ha ufficialmente annunciato la nuova collaborazione con Mediaset Premium, in moltissimi continuano a segnalare problemi di sorta con l’attivazione del noto servizio aggiuntivo Sky Q. Alcuni clienti, stando a quanto letto sui social, hanno addirittura deciso di risolvere il contratto ancora prima di averlo attivato.

La notizia più fresca l’abbiamo sentita proprio ieri, l’azienda inglese ha annunciato una collaborazione con Mediaset Premium che la porterà, a partire dai mesi estivi, ad integrare alcuni canali nel digitale terrestre (e viceversa). La situazione non può che essere favorevole per i milioni di clienti sparsi per il nostro territorio. Più contenuti, ma sempre allo stesso prezzo.

Sky, gli utenti sono delusi: un incredibile disservizio e problemi colpiscono gli abbonati

problemi ed il disservizio riguardano invece Sky Q. Il servizio aggiuntivo, anche proposto come abbonamento a parte, con il quale ogni utente può guardare i propri canali anche su altri televisori (grazie all’utilizzo di appositi modem), ha avuto un grandissimo successo.

Le richieste di attivazione sono state talmente tante da creare una lista d’attesa lunghissima, in questo modo, infatti, per ricevere il tecnico presso la propria abitazione è necessario attendere circa 30 giorni (l’attesa varia di regione in regione, nella vostra potrebbe essere necessario meno tempo). Il numero di addetti è relativamente basso, ma sopratutto gli interventi nelle case richiedono tanto tempo (si parla di circa 3 ore ad impianto). Di conseguenza, quindi, essendo il numero di richieste particolarmente elevato, il risultato è la difficoltà da parte di Sky di evadere rapidamente tutti gli ordini.

I clienti si stanno lamentando, anzi, alcuni hanno annullato anticipatamente il contratto. La situazione, però, si sta per sbloccare. Non resta che attendere nuovi sviluppi. Ma state tranquilli, l’abbonamento inizierete a pagarlo nel momento in cui inizierete ad usufruire del servizio. Non prima.