galaxy note 9

Samsung potrebbe lanciare il nuovi Galaxy Note 9 già a luglio o agosto, secondo quanto suggerito da un rapporto proveniente dalla Corea del Sud. La società ha probabilmente preso questa decisione per non scontrarsi direttamente ed anticipare la linea dei nuovi iPhone realizzati da Apple nel 2018.

Mentre stiamo ancora aspettando una conferma ufficiale, il rapporto potrebbe rivelarsi molto reale. Samsung ha aperto la pagina di supporto ufficiale per il Galaxy Note 9. Tuttavia, la pagina di supporto è disponibile solo su alcuni siti Web specifici di Samsung. Apparentemente, il Galaxy Note 9 presenta il numero di modello SM-N960U. Come riportato da Androidu.ro, la pagina di supporto per il phablet  è stata avvistata sui siti Web Samsung del Nord Africa e del Sudafrica.

Per coloro che non ne sono a conoscenza, la U alla fine suggerisce la presenza di un processore Snapdragon 845. La variante con processore proprietario Exynos arriverà con un numero di modello diverso. La pagina di supporto ufficiale non riporta nessuna specifica del Galaxy Note 9. Tuttavia, suggerisce che il dispositivo potrebbe essere lanciato prima del solito.

Samsung starebbe pensando di anticipare il lancio del prossimo Galaxy Note 9

 

Il Galaxy Note 8 ha fatto recentemente capolino su Geekbench, dove sono state elencate alcune delle sue caratteristiche chiave. Secondo il benchmark, il phablet è alimentato dal processore Snapdragon 845 di Qualcomm. Il chipset è accoppiato con 6 GB di RAM, proprio come il Galaxy S9 + lanciato di recente. L’elenco di Geekbench ha inoltre mostrato che il Galaxy Note 9 potrebbe arrivare con il sistema operativo Android 8.1 Oreo. Lo smartphone ha ottenuto 8806 punti nel test multi-core e 2190 punti nel test single-core.

Samsung Galaxy Note 9 S-Pen

Per quanto riguarda le altre specifiche, si ritiene che il Galaxy Note 9 sia dotato di un ampio display OLED da 6,38 pollici con rapporto di aspetto 18,5: 9. Inizialmente, si era diffusa la voce che il phablet sarebbe arrivato con uno scanner delle impronte digitali sotto al display. Tuttavia, il noto analista di KGI Securities, Ming-Chi Kuo pensa che questa integrazione non sarà presente sul prossimo Note. Le prossime settimane saranno fondamentali per scoprire nuove informazioni.