Google diventa traduttore di canzoni in tutte le lingueGoogle offre ai suoi utenti una serie di strumenti sempre più accurati e diversificati. L’ultima, ufficialmente pochi giorni fa, rende facile la ricerca di canzoni e traduzioni dei relativi testi. La nuova funzionalità è disponibile solo per gli smartphone.

Quanti di voi, da adolescenti hanno imparato l’inglese traducendo le canzoni? Oggi, i nuovi strumenti che abbiamo a disposizione ci permettono di farlo in modo più semplice e veloce. In una dichiarazione, Google sottolinea che gli utenti possono trovare traduzioni di canzoni utilizzando la stringa di ricerca “lettera + nome della canzone” che dovrebbe essere codificata nel campo di ricerca del motore di ricerca disponibile per gli smartphone.

Il risultato che viene restituito sullo schermo dello smartphone è accompagnato dalla canzone originale nella parte sinistra dello schermo insieme all’opzione di tradurre nella lingua locale o in qualsiasi altra lingua a scelta dell’utente. Un clic e la traduzione in pochi secondi è pronta.

Il toolkit offerto da Google nel suo motore di ricerca è sempre più ampio e facilmente accessibile. L’approccio del meccanismo di intelligenza artificiale offerto agli utenti ha facilitato questo compito che può essere attivato in modo automatico.

E la lotta alle fake news

Questo da corredo ad altre iniziative targate Google. Come quella che ha deciso di lanciare per combattere il problema delle “false news” che circolano su Internet. Il nome del progetto è Google News Initiative e mirerà ad identificare le notizie false online, anche nelle situazioni di notizie dell’ultimo minuto.

Google prevede di spendere 300 milioni di dollari nei prossimi tre anni per migliorare la qualità delle notizie che appaiono sulle sue piattaforme. Ed ha anche recentemente annunciato che avvierà un progetto per aiutare a collegare i consumatori con i produttori di notizie. Questo progetto mirerà a facilitare il processo attraverso il quale il consumatore sottoscrive contenuti a pagamento da siti di notizie. In pratica, Google includerà una funzione in modo che, attraverso l’account personale, sia possibile iscriversi e gestire tutti gli abbonamenti ai giornali online nello stesso luogo.