Amazon MusicAmazon ha comunicato che a partire dal prossimo 29 aprile 2018 non sarà più possibile rinnovare l’abbonamento gratuito ed a pagamento. Nel farlo ha concesso una nota specifica in cui si riferisce il fatto che le modifiche avranno effetto soltanto sulla musica imporrata nel cloud. Vediamo di capirci qualcosa.

Amazon Music: niente più rinnovi per gli abbonamenti

Secondo quanto riferito da una nota ufficiale pare che Amazon Music non potrà essere rinnovato a partire dalla data del prossimo 29 aprile 2018.

A partire dal 29 aprile 2018 non sarà più possibile rinnovare l’abbonamento. I clienti dei piani a pagamento possono caricare e archiviare fino a 250.000 brani nei file supportati fintanto che il loro abbonamento è attivo

Stando a quanto ascritto direttamente sul sito ufficiale pare che le modifiche non si applichino ai brani già acquistati, che saranno comunque disponibili in qualsiasi momento.

Tali modifiche riguardano solo la musica che hai importato. La musica acquistata da Amazon (MP3 o AutoRip da CD) continuerà a essere disponibile per la riproduzione e il download.

In aggiunta il colosso dell’e-commerce ha rilasciato una nota in cui si può leggere che al dismissione del servizio Music Storage non avrà effetto su Amazon Prime Music o Amazon Music Unlimited, ossia i servizi on-demand concessi dalla compagnia. Per maggiori info ti lasciamo con la pagina dedicata del Servizio Clienti mentre ti ricordiamo che a breve vi saranno sostanziosi aumenti per il rinnovo di Amazon Prime.