netflix gratisChiunque oramai in questa nuova era tecnologia ha perlomeno sentito parlare di Netflix. L’azienda californiana fondata nel 1997 da un idea di Reed Hastings e Marc Randolph, nasce come negozio di noleggio DVD. Solo nel 2008 è diventata famosa ideando un sistema di streaming online, espandendosi sempre di più fino ad affermarsi come leader del settore.

Dal 2011 ha cominciato anche a produrre film e serie tv esclusive e originali: ad oggi conta quasi 200 produzioni proprie. Netflix ha guadagnato 8,3 milioni di abbonati solo nell’ultimo trimestre del 2017 con un fatturato annuo complessivo di oltre 11 miliardi di dollari. Gli unici paesi al mondo in cui non è possibile accedere sono Cina, Corea del Nord e Siria. Perciò se non siete in uno di questi paesi, allora è arrivato il momento di entrare in questo meraviglioso mondo e cominciare a risparmiare.

La casa di produzione e condivisione multimediale offre 3 pacchetti per l’accesso al servizio: Base, Standard e Premium. L’account Base costa 7,99€. L’utente base può accedere alle risorse con una risoluzione massima di 720p. Inoltre la condivisione dell’account su più dispositivi non è supportata. L’account Standard invece costa 10,99€, con un aumento di risoluzione massima disponibile da 720p a 1080p e la condivisione su 2 schermi contemporaneamente. Infine l’account Premium costa 13,99€.

A differenza delle precedenti, la risoluzione massima supportata è il 4K UHD, utile per chi è dotato di un televisore di nuova generazione e non vuole scendere a compromessi. Il numero di schermi in cui è possibile far girare Netflix contemporaneamente raddoppia, infatti sono disponibili 4 sessioni nello stesso momento. In tutti e tre i casi è possibile riprodurre i contenuti digitali su laptop, TV, cellulari e tablet. La visione di film e serie TV è senza limiti, con la possibilità di disdire l’abbonamento mensile in qualsiasi momento e senza penali. Il primo mese è gratuito per qualsiasi abbonamento si voglia scegliere.

Netflix Gratis? No solo 3,49 euro mensili

La presenza di quest’ultima opzione offre una grande possibilità all’utente: la condivisione. Condividere la versione Premium con altre 3 persone comporta un costo complessivo di 3,49€ mensili. Se si avesse ancora qualche dubbio su questa opzione, basta fare due calcoli per rendersi conto che riunendosi in gruppo si pagherebbe l’account premium 41,97€ all’anno, contro i 95,88€ dell’account base e i 131,88€ dell’account standard. Per un account condiviso bisognerà usare un solo indirizzo email e una password condivisa. Il pagamento viene effettuato da una singola persona, il pagamento partizionato tra gli utenti non è disponibile.

Non avete abbastanza amici o familiari disposti a dividere la somma? Nessun problema! Un gruppo di ragazzi italiani ha creato un sito chiamato TogetherPrice, che ha il fine di creare gruppi di persone per dividere i costi dell’abbonamento. Questo sistema è basato su un intreccio di feedback che contribuiscono a rendere affidabili i pagamenti alle persone con cui si vuole condividere gli account. Il costo pro capite è di 4,50€ al mese, una soluzione leggermente più costosa rispetto al classico gruppo di familiari e amici, ma comunque offre tutti i benefici di un account Premium ad un costo irrisorio.