wear-os-watch

Finalmente Google ha rilasciato un’anteprima per gli sviluppatori del nuovo Wear OS che include molte caratteristiche che saranno implementate nel prossimo sistema operativo Android P.

La notizia proviene direttamente dal blog ufficiale dei developer Android, e tra le caratteristiche chiave che saranno implementate da Android P sulla piattaforma Wear c’è: un’interfaccia scura di default che, secondo Google, migliorerà la visuale delle app per dispositivi wearable; l’introduzione della chiusura delle applicazioni che girano in background, a meno che non si tenga il dispositivo in carica.

Più che meravigliarci della prima feature che ci sarà su Wear OS, è la seconda caratteristica che interessa di più gli utenti. La chiusura di app non in uso permetterà infatti di risparmiare batteria e magari arrivare a più di due giorni di durata. Ad aiutarci, in questo caso, ci sarà anche la funzione di spegnimento della connettività wi-fi, bluetooth e rete del cellulare quando il Wear OS si accorge che non state indossando lo smartwatch da un po’ di tempo.

Le developer preview non sono per tutti

Se vi siete eccitati a leggere di queste nuove caratteristiche vi avvisiamo che sono per ora riservate agli sviluppatori. Non sono destinate al pubblico perché a volte hanno dei bug, e non ci sono aggiornamenti scaricabili automaticamente dallo store. Inoltre, il solo sistema Wear OS così implementato è disponibile esclusivamente per gli Huawei Watch 2 Bluetooth e Watch 2 Classic Bluetooth.

Per ora dobbiamo accontentarci di sapere che il nuovo Wear OS ci darà presto tante soddisfazioni nell’uso quotidiano. Al momento, però, non ci sono news su quando effettivamente sarà rilasciato questo update di Wear OS, ma Google rivelerà di più durante la conferenza I/O di maggio 2018.