Facebook ha sospeso l'annuncio dello speaker Smart
Facebook ha sospeso l’annuncio dello speaker Smart

Recentemente Facebook è stato coinvolto nello scandalo Cambridge Analytica, di cui tutti sarete al corrente. Per questo motivo, l’azienda ha deciso di sospendere l’annuncio dello speaker Smart previsto a maggio.

Ultimamente si è scoperto che i dati raccolti agli utenti riguardavano anche chiamate ed SMS anche se, Facebook il giorno successivo ha subito smentito nonostante le prove evidenti. Probabilmente non ha avuto altra scelta se non quella di sospendere l’annuncio dello speaker.

Facebook ha sospeso l’annuncio dello speaker Smart previsto per maggio

La notizia di oggi non ci sorprende affatto, soprattutto dopo le notizie degli ultimi giorni. L’azienda ha sospeso l’annuncio dello speaker Smart previsto per la conferenza F8 per sviluppatori di maggio. Bloomberg riporta che l’azienda è ancora molto impegnata a seguire lo scandalo che l’ha coinvolta. Cambridge Analytica avrebbe utilizzato le API di Facebook per raccogliere i dati di oltre 50 milioni di utenti, secondo il social, a sua insaputa.

La notizia riguardante le chiamate e gli SMS raccolti dall’applicazione Android del social è stata probabilmente la goccia che ha fatto traboccare il vaso, costringendo la società a rimandare il lancio dello speaker. Annunciarlo in questo clima non sarebbe per nulla produttivo per l’azienda stessa. Molte persone potrebbero essere diffidenti nel comprare un prodotto di Facebook, sapendo che già molti altri utenti hanno deciso di abbandonare il social dopo lo scandalo.

Si parla da febbraio dello speaker Smart, sarebbero dovuti essere due i dispositivi presentati con intelligenza artificiale. Sarebbero sicuramente entrati in competizione con HomePod di Apple e Amazon Echo. Ma a quanto pare dovremo aspettare ancora un po’ per il loro lancio.