Google ha comprato un'altra startup
Google ha comprato un’altra startup

Ancora una volta, il gigante che è Google si è messa ad acquistare startup. A questo giro è toccato a Tenor, ma non credo che nessuno si possa lamentare di finire a lavorare per la grande G. Lo scopo è quello di sfruttare gli abili ingegneri e la tecnologia della neo acquisita così da potenziare la propria ricerca tramite GIF. Infatti, Tenor non dispone solo di un’ampia libreria di immagini animate, ma sfrutta anche un interessante sistema di ricerca che sfrutta l’intelligenza artificiale.

Tenor GIF Keyboard

Google, di sicuro, vorrà anche potenziare la sua per tastiera Gbord oltre alla ricerca per immagini, che tra l’altro recentemente ha perso l’iconico tasto. In realtà di potenzialità che ne sono anche altre, ma sono tutte da scoprire.

La compagnia ha comunque voluto rassicurare sul fatto che tutti i prodotti di Tenor continueranno a funzionare normalmente anche dopo l’acquisizione; almeno per il momento. Quest’ultima manterrà anche gli stessi dirigenti il che probabilmente vuol dire che anche al di sotto nessuno avrà perso il lavoro. L’aspetto peggiore, per così dire, sarà in un probabile ritardo per quanto riguarda gli aggiornamenti visto e considerato che adesso dovranno anche, e soprattutto, lavorare sui prodotti di Google.

In fin dei conti, questa acquisizione potrebbe portare benefici a tutti. Gli utenti Google potranno sfruttare una ricerca per immagini GIF più funzionale e funzionante. Gli utenti Tenor manterranno i vecchi prodotti e i dipendenti i loro posti di lavoro. Una cosa successa non troppo tempo fa a anche con Pinterest che aveva comprato Felsky, un’altra tastiera GIF che presenteva un layout alquanto sensibile e user-friendly.