Arrivano brutte notizie per tutti gli utenti Vodafone. Il brand britannico, proprio in queste ore, sta inviando avvisi molto amari a tutti i suoi clienti. Le comunicazioni riguardano un nuovo cambiamento unilaterale dei contratti con annessi aumenti che andranno da 1,50 euro a 2 euro, a seconda dei casi.

Gli aumenti sono relativi a tutti coloro che utilizzano un piano casa per la navigazione in Fibra o per le connessioni ADSL. Vodafone lega questa mini stangata alle “mutuate condizioni di mercato”.

Un nuovo aumento di Vodafone

Nel corso delle prossime settimane, gli utenti scopriranno se gli aumenti saranno di 1,50 euro al mese oppure di 2 euro al mese.

Oltre agli utilizzatori di telefonia fissa, Vodafone colpisce anche tutti coloro che utilizzano una SIM dati per la navigazione tramite tablet o modem. Anche in questo caso le cifre extra arriveranno sino a 2 euro. Non ci dovrebbero essere problemi, invece, per chi ha un piano ricaricabile per smartphone.

Gli aumenti di Vodafone arrivano giusto poche settimane dopo l’annuncio delle rimodulazioni in base alle legge 172/17 che reintroduce i pagamenti ogni trenta giorni per tutti gli utenti di telefonia.

Recesso gratuito dopo gli aumenti

Questo cambiamento contrattuale sarà effettivo a partire dalla prossima estate. La data di cambio contratto dovrebbe essere quella del 1 Luglio.

Come sempre in questi casi l’azienda offre il recesso gratuito entro trenta giorni dall’entrata in vigore del provvedimento. Ulteriori informazioni arriveranno nelle prossime settimane.