tim, wind, tre vodafone

Ultimamente le compagnie telefoniche fanno di tutto per accaparrarsi nuovi clienti e provano ad attirarli a sé con nuove offerte vantaggiose. Queste proposte, però, possono avere dei costi “nascosti” che possono far lievitare le spese delle famiglie. Questi si possono evitare tenendo d’occhio il proprio conto telefono e grazie a delle app disponibili su Google Play sugli smartphone Android tutto è molto semplice. Ecco le principali e più facili da usare, oltre ai vantaggi che si possono ottenere.

 

TRE

Per Tre esiste l’app ufficiale Area Clienti 3. Per accedere si può entrare nell’app usando la connessione dati Tre, oppure, dopo registrazione, tramite Wi-Fi. All’interno dell’app possiamo avere una panoramica generale dei costi, delle promozioni attive, dei servizi attivi e, soprattutto, delle soglie settimanali e/o mensili entro le quali si deve sottostare per non incombere a costi aggiuntivi. L’app per Android prevede anche il widget che permette di visualizzare al massimo due residui previsti dal proprio conto tra: credito disponibile, traffico dati internet e altre eventuali promozioni attive. Il widget si aggiorna in automatico (ma solo quando sotto rete Tre) oppure manualmente cliccandoci sopra.

E’ anche possibile effettuare ricariche telefoniche tramite carte di credito/debito o codice acquistato nei centri autorizzati (come tabacchini, ipermercati, Tre Store, ecc).
L’app è gratuita, se è presente un costo non è quella ufficiale: meglio evitarla! La si può scaricare direttamente dal Google Play Store al seguente indirizzo.

 

WIND

Per Wind esiste l’app ufficiale MyWind. All’interno dell’app possiamo avere una panoramica generale dei costi, delle promozioni attive, dei servizi attivi e, soprattutto, delle soglie settimanali e/o mensili entro le quali si deve sottostare per non incombere a costi aggiuntivi. L’app per Android prevede anche il widget che permette di visualizzare il credito residuo.

E’ anche possibile effettuare ricariche telefoniche tramite carte di credito/debito o codice acquistato nei centri autorizzati (come tabacchini, ipermercati, Wind Store, ecc). L’app è gratuita, se è presente un costo non è quella ufficiale: meglio evitarla! La si può scaricare direttamente dal Google Play Store al seguente indirizzo.

 

TIM

Per Tim esiste l’app ufficiale MyTIM Mobile. All’interno dell’app possiamo avere una panoramica generale dei costi, delle promozioni attive, dei servizi attivi e, soprattutto, delle soglie settimanali e/o mensili entro le quali si deve sottostare per non incombere a costi aggiuntivi. E’ anche possibile effettuare ricariche telefoniche tramite carte di credito/debito o codice acquistato nei centri autorizzati (come tabacchini, ipermercati, Tim Store, ecc).

Un’altra app ufficiale Tim, sempre presente nel Google Play Store sul dispositivo Android, è Credito Tim. Questa app per prevede anche il widget che permette di visualizzare il credito residuo. L’app è gratuita, se è presente un costo non è quella ufficiale: meglio evitarla! La si può scaricare direttamente dal Google Play Store al seguente indirizzo.

 

VODAFONE

Per Vodafone esiste l’app ufficiale My Vodafone Italia. All’interno dell’app possiamo avere una panoramica generale dei costi, delle promozioni attive, dei servizi attivi e, soprattutto, delle soglie settimanali e/o mensili entro le quali si deve sottostare per non incombere a costi aggiuntivi. L’app per Android non prevede il widget, presente, invece, per i dispostivi Apple iOS.

E’ anche possibile effettuare ricariche telefoniche tramite carte di credito/debito o codice acquistato nei centri autorizzati (come tabacchini, ipermercati, Vodafone Store, ecc). L’app è gratuita, se è presente un costo non è quella ufficiale: meglio evitarla! La si può scaricare direttamente dal Google Play Store al seguente indirizzo.